Iniziative

Green Game fa tappa a Messina

green game
21 nov 2015 - 18:03

MESSINA - Green Game ha fatto tappa a Messina, all’Istituto Tecnico Nautico Caio Duilio. Tante le emozioni e la voglia di conoscere, aiutata grazie al format che permette di poter parlare con i ragazzi di temi come il rispetto dell’ambiente e la raccolta differenziata in maniera non banale.

Soddisfatta la dirigente scolastica dell’istituto, Maria Schirò, che spiega come i suoi studenti affrontano nel biennio il tema del rispetto ambientale: “Cambiando stile di vita, riusciremo ad ottenere risultati molto più promettenti. I ragazzi devono cambiare il loro modo di gestire i rifiuti in quanto nella maggior parte dei casi possono essere riutilizzati. Mi è piaciuta molto l’iniziativa soprattutto per la tipologia di scambio di informazioni: i ragazzi coinvolti in prima persona hanno interagito con Alvin Crescini che ha reso piacevole un argomento difficile come questo”.

Ospite negli incontri con i ragazzi l’assessore all’Ambiente e ai Nuovi Stili di Vita del Comune di Messina Daniele Ialacqua: “Dobbiamo recuperare il molto tempo perduto. Incontri di questo tipo ci aiutano a cambiare le abitudini dei cittadini e ad informarli sui cambiamenti che stiamo apportando in questo settore. Messina ha ancora una percentuale bassa di differenziata e proprio per questo stiamo investendo tantissimo su questo argomento ed entro fine anno il Comune acquisirà i mezzi per poter avviare la raccolta porta a porta. I ragazzi devono aiutare a migliorare le abitudini sbagliate delle famiglie ed incentivarle al corretto riciclo dei rifiuti”.

green game 1

Presente anche Giuseppe Cacciola, funzionario della Città Metropolitana di Messina: “Come Ente portiamo avanti questi argomenti già da 15 anni. Abbiamo avviato un progetto quest’anno per la raccolta di rifiuti tecnologici riservato ai giovani delle Scuole Primarie e Secondarie di I Grado. Siamo quindi molto felici di accogliere Green Game perchè ci aiuta ad allargare il messaggio e a sensibilizzare i cittadini alla corretta raccolta differenziata”.

Prossima tappa a Palermo dove saranno presenti i ragazzi del Liceo Classico Garibaldi, dell’Istituto Duca degli Abruzzi, dell’Istituto Magistrale Aprile Finocchiaro, dell’Istituto Emanuele Basile ed infine dell’IIS Ferrara.

Sarà poi il 3 dicembre la prima Finale Regionale, che si svolgerà ai Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo e vedrà coinvolti gli istituti delle province di Agrigento, Palermo e Trapani. 

A Catania, il 4 dicembre, la seconda Finale Regionale, al Centro Stampa Etis 2000.

Per le prime tre scuole classificate, un premio in denaro, mentre per i concorrenti vincitori buoni acquisto di attrezzature hi-tech.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA