Riconoscimenti

Gli studenti siciliani si distinguono alle Olimpiadi di Astronomia

Da sinistra:  Gurrisi, Cutispoto, Porto, Cascone, Grasso e Giunta.
Da sinistra: Gurrisi, Cutispoto, Porto, Cascone, Grasso e Giunta.
25 apr 2015 - 09:04

MODENA - Con un Tweet dallo spazio “AstroSamantha”, l’astronauta italiana Samantha Cristoforetti, ha augurato “in bocca al lupo” ai 40 ragazzi italiani, 23 Senior e 17 Junior, che si sono cimentati nelle durissime prove, una teorica ed una pratica, della fase nazionale delle Olimpiadi di Astronomia che si sono tenute a Modena dal 18 al 20 aprile scorsi, organizzate in collaborazione dalla Società Astronomica Italiana (SAIT), dall’Istituto Nazionale di AstroFisica (INAF) e dal MIUR.

Domenica 19 aprile, il liceo Tassoni, che è stata sede delle prove, ha accolto gli studenti giunti alla fase nazionale nella quale la regione Sicilia è stata rappresentata per la categoria Junior da Arrigo Grasso e Giuseppe Porto del liceo scientifico “Galileo Galilei” di Catania e per la Senior da Mariastella Cascone e Marco Giunta dello stesso liceo Catanese e da Giuseppe Gurrisi del liceo scientifico “Elio Vittorini” di Lentini, sostenuti scientificamente dall’instancabile dott. Giuseppe Cutispoto della sede INAF di Catania.

Alla fine della impegnativa giornata gli studenti hanno scaricato la tensione visitando il “mitico” Museo casa Ferrari. Nella splendida cornice del Planetario Civico di Modena, lunedì 20 aprile, si è tenuta la premiazione alla presenza della dott.ssa Mastantuono del MIUR.

medaglia olimpiadi

Tutti i partecipanti hanno ricevuto una medaglia e in special modo: Marco Giunta ha avuto un riconoscimento particolare per aver partecipato alla fase nazionale delle olimpiadi per ben quattro volte; Giuseppe Porto e Mariastella Cascone sono stati premiati per aver svolto la migliore prova nella fase interregionale, ciascuno nella categoria di appartenenza.

Mariastella Cascone

Mariastella Cascone

Ottima l’affermazione di Mariastella che ha vinto le nazionali classificandosi tra i primissimi posti tanto da rappresentare l’Italia per la categoria Senior nelle prossime Olimpiadi Internazionali di Astronomia che si svolgeranno in Russia il prossimo ottobre, cosa per lei non nuova visto che già l’anno scorso in Kirghizistan ha avuto il piacere di far parte della squadra Italiana per la categoria Junior e di aver vinto insieme a Giuseppe Gurrisi la medaglia di bronzo.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento