Evento

CUS Catania, tutto pronto per il “Palio D’Ateneo”: lezioni sospese il 24 e il 25 maggio

Sizilien
22 mag 2017 - 08:32

CATANIA - Poco meno di tre giorni separano la comunità universitaria catanese dall’evento più atteso dell’anno: il “Palio D’Ateneo”.

L’annuale manifestazione goliardico-sportiva, giunta alla quattordicesima edizione, è promossa dal Cus Catania e dai rappresentanti degli studenti negli organi collegiali dell’Università di Catania.

L’evento si snoderà lungo due appuntamenti giorno 24 e 25 maggio in cui gli studenti potranno dedicarsi “full time” alle competizioni, come sottolineato da Daniela Filippone, responsabile per conto del CUS Catania dell’organizzazione dell’evento: “Quest’anno il Magnifico Rettore ha disposto la sospensione delle lezioni nei giorni in cui si svolgerà il paio. Ciò è esemplificativo della crescente rilevanza del Palio D’Ateneo all’interno della comunità studentesca. I ragazzi sono in fermento da più di un mese per selezionare gli atleti che parteciperanno alle gara, ed hanno contribuito attivamente all’organizzazione dall’evento”.

palio

 

La prima giornata, tradizionalmente consacrata agli sport da spiaggia, si svolgerà nella cornice del “Villaggio Turistico Le Capannine”. Per l’occasione gli studenti/atleti provenienti da 13 differenti dipartimenti riuniti in 13 squadre avranno modo di sfidarsi nelle seguenti discipline: beach tennis, beach volley, beach soccer, tamburelli, tiro alla fune “on the beach”, aquatic runner, dragone zavorrato, canoa k1 e canoa k2.

Giorno 25, invece, sarà come di consueto destinata ai momenti clou della rassegna. Al mattino la tradizionale parata delle squadre farà da apripista ad un intensa giornata di sport, contrassegnata un mix di discipline sportive olimpiche e di giochi “tradizionali”.

Largo, dunque, all’atletica, al basket, alla pallavolo, al tennis tavolo, al calcio a 5, all’arrampicata sportiva, al flag rugby e agli scacchi. Ma anche al tiro alla fune, al calcio balilla, al cross training e al bubble soccer.

Non mancherà, come di consueto, una sana dosa d’agonismo cui farà il paio il proverbiale “fair play” che è da sempre uno degli caratterizzanti la rassegna.

Per l’occasione, le compagini partecipanti sfideranno i campioni uscenti di “medicina”, che proprio nel 2016 hanno colto la prima vittoria al “Palio” a danno dei pluricampioni di “Ingegneria” (11 affermazioni su 13 edizioni).

Commenti

commenti

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA