Gara

A Catania il via alla fase regionale delle Olimpiadi di astronomia

Olimpiadi astronomia 2016
24 feb 2016 - 17:43

CATANIA - Lunedì 22 febbraio, nella scuola superiore dell’Università di Catania, si è svolta la gara regionale delle Olimpiadi italiane di astronomia 2016, promosse dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca (Miur).

A confrontarsi su cinque esercizi di astronomia, astrofisica e cosmologia elementare sono stati 50 studenti siciliani suddivisi in due categorie, Junior e Senior, selezionati in precedenza mediante la redazione di un tema sulla possibilità della vita nel sistema solare.

La prova si è svolta in contemporanea in 13 sedi italiane ed è servita a selezionare i migliori 40 allievi, 20 per categoria, che parteciperanno alla finale nazionale il 19 aprile a Milano. I primi due classificati della categoria Senior e i primi tre della categoria Junior rappresenteranno poi l’Italia alle XXI Olimpiadi internazionali di astronomia che si svolgeranno il prossimo autunno in Bulgaria.

Gli studenti siciliani negli ultimi anni si sono distinti raggiungendo l’obiettivo della partecipazione alla finale nazionale, come Giuseppe Porto ed Arrigo Grasso, e quello della partecipazione alle olimpiadi internazionali, come Mariastella Cascone e Giuseppe Gurrisi (nel 2014 in Kyrgizistan, entrambi medaglia di bronzo) o nel caso di Marco Giunta (nel 2013 in Lituania).

Le olimpiadi di astronomia rappresentano un’importante occasione di orientamento scientifico e di condivisione tra i ragazzi con la passione per l’astronomia. 

I ragazzi siciliani che hanno partecipato alla prova provengono dalle province di Catania, Caltanissetta, Siracusa ed Enna e hanno potuto seguire un ciclo di lezioni introduttive tenute nell’Osservatorio astrofisico di Catania dal dott. Giuseppe Cutispoto.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA