Università

Catania, concluso progetto sperimentale “Messaggeri della conoscenza”

DSC_0002
3 feb 2015 - 17:57

CATANIA – Sono diventati veri e propri “Messaggeri della conoscenza” i 25 studenti dell’Università di Catania selezionati per seguire oltre un anno di programma didattico impartito da cinque tra i ricercatori più attivi nei centri di ricerca leader in ambito internazionale.

Si è trattato di un programma sperimentale del Ministero che ha garantito un periodo di tirocinio svolto nelle migliori università estere, dopo il quale i giovani iscritti nell’ateneo etneo, sono tornati in patria carichi di un bagaglio culturale arricchito e decisi a condividerlo con altri ragazzi proprio durante la giornata finale.

Grazie al progetto varato nel novembre 2013 dagli allora ministri Francesco Profumo e Fabrizio Barca, infatti, gli atenei del Mezzogiorno sono stati integrati in progetti di promozione di attività didattiche integrative internazionali nell’ambito del Pon 2007-2013 dell’Unione europea.

“Un’esperienza didattico-formativa di assoluta eccellenza che ha permesso di arricchire i nostri studenti ma soprattutto il nostro ateneospiega il rettore Giacomo Pignataro -. Ci auguriamo che il Ministero dell’Università finanzi altri progetti utili ed importanti per il nostro ateneo e per il nostro territorio”.

Sulla stessa linea si è dimostrato il delegato del rettore all’Internazionalizzazione, prof. Andrea Rapisarda, il quale, alla presenza del referente amministrativo del progetto “Messaggeri della conoscenza”, dott.ssa Alessandra Renna, ha spiegato che “purtroppo i fondi non bastano mai, ma questa esperienza rappresenta un importante punto di partenza per i nostri studenti vista la rete di collaborazione creata con altre Università ed i relativi scambi formativi e di informazioni”.

Commenti

commenti

Vittoria Marletta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento