Università

Catania, attestati a 8 nuovi certificatori energetici degli edifici

Cutgana Consegnati gli attestati Corso certificazione energetica 15 giugno
15 giu 2015 - 15:56

CATANIA - Otto nuovi certificatori energetici degli edifici hanno concluso stamattina, con la consegna degli attestati nell’aula magna del Palazzo centrale dell’Università di Catania, la prima edizione del corso di formazione per la “Certificazione energetica degli edifici” organizzato dal Cutgana dell’Università di Catania ed autorizzato dal Ministero dello Sviluppo economico d’intesa con i Ministeri dell’Ambiente e delle Infrastrutture.

A ricevere l’attestato Franco Casamento, Stefano Cascone, Massimo Caporlingua, Alfio Di Stefano, Salvatore Granata, Antonio Mastroeni, Ilenia Sangani e Saverio Strano nel corso della cerimonia alla presenza del prorettore Alessandra Gentile, del direttore del Cutgana, Giovanni Signorello, e del coordinatore Rosario Lanzafame.

Le lezioni del corso di 80 ore sono state tenute nei locali del Laboratorio didattico-scientifico del Cutgana di via Valdisavoia a Catania, dai docenti Giuliano Cammarata, Alberto Fichera, Rosario Lanzafame e Francesco Scandura. “Questo corso rappresenta e testimonia l’impegno ed il lavoro dell’Ateneo e dei centri ad esso collegati nella creazione del legame tra formazione e professione ha spiegato il prorettore Alessandra Gentilema anche una possibilità di attrazione in più della nostra Università per le future matricole che potranno usufruire così di attività formative per nuove specializzazioni”.

Il corso ha spiegato il direttore del Cutgana, Giovanni Signorellofinalizzato a fornire i concetti e gli strumenti metodologici e operativi per una corretta certificazione energetica degli edifici, consentirà un ingresso immediato nel mondo del lavoro ai nuovi certificatori. Al tempo stesso l’Ateneo ed il Cutgana hanno contribuito a creare nuove professionalità nel campo della tutela dell’ambiente ed in particolar modo nella diminuzione di anidride carbonica”.

Sulla stessa linea il coordinatore del corso, Rosario Lanzafame, il quale ha evidenziato “il ruolo futuro della Sicilia che rappresenterà il centro di sviluppo delle tecnologie rinnovabili del nuovo modello energetico del III Millennio nell’Area Euro-Mediterranea. E le Università saranno maggiormente impegnate in questo campo su decisione del governo regionale ed in particolar modo nella redazione dei Piani di azione per l’energia sostenibile dei comuni siciliani che, ancora oggi, non hanno provveduto”.

Il corso ha fornito ai nuovi certificatori gli strumenti e i dati necessari per effettuare una diagnosi energetica, i metodi per caratterizzare i parametri energetici degli edifici e degli impianti, gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici ed impianti in essi presenti ed ancora le conoscenze sulla valutazione della fattibilità tecnico-economica degli interventi individuati e proposti e sulla valutazione del miglioramento della classe energetica degli edifici nello schema di classificazione e attestato di certificazione relativo.

Nella foto i nuovi certificatori energetici con il prorettore Alessandra Gentile ed i docenti Giovanni Signorello, Rosario Lanzafame e Francesco Scandura

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento