Iniziativa

AtS, Aido Sicilia e Unicusano di Trapani per donazione e culto della solidarietà

img_0357
23 set 2016 - 16:47

TRAPANI - «Nell’orientare i nostri studenti a intraprendere il giusto corso di laurea, vogliamo anche orientare al culto della solidarietà: la donazione alimenta la sopravvivenza». Con queste parole, Vito Abate, direttore del Polo universitario Unicusano di Trapani ha voluto sottolineare l’importanza del concetto di donazione, dinnanzi a numerosi alunni della scuola materna “Sandro Gulotta” di Erice.

L’iniziativa, organizzata tra gli altri da AtS-Associazione trapianti Sicilia e Aido Sicilia-Associazione italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule, si è svolta a margine del sesto anniversario del primo monumento in Sicilia dedicato ai donatori di organi.

Proseguono, dunque, in tal senso le iniziative di Unicusano in sinergia col territorio, atte a implementare sintesi culturali e sociali e valorizzare le risorse dell’area del Trapanese. In questa prospettiva, è prevista per domani, sabato 24 settembre, una nuova giornata di orientamento al Polo universitario Unicusano (nella sede di via Prima dorsale Zir,3) dopo il successo della precedente due giorni dello scorso 21 e 22 settembre. Dalle 9 alle 19.30, nuova opportunità per chi non ha potuto visitare il polo universitario a causa delle numerose affluenze, con apertura al pubblico per l’orientamento e presentazione dei piani di studio per l’anno accademico 2016/2017. Sarà possibile confrontarsi sui contenuti, sugli obiettivi e gli sbocchi professionali dei corsi di laurea, così da poter conoscere nel dettaglio i servizi, le modalità di iscrizione e le iniziative di sostegno allo studio.

L’Open Day è anche un’occasione per conoscere meglio i vantaggi che offre l’Università telematica Unicusano, attraverso un Info point con tutor e personale a disposizione.

Paolo Massimiliano Paterna

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA