Progetto

Le 12 colonne del Tempio costituzionale: la democrazia in un calendario

costituzione
19 dic 2015 - 18:26

BRONTE – Dodici articoli della Costituzione quanti i mesi dell’anno: “Le 12 colonne del Tempio costituzionale“. Ecco l’idea per il calendario 2016 che l’Istituto superiore “Benedetto Radice” di Bronte ha realizzato e presentato durante la Giornata della legalità, tenutasi ieri 18 dicembre.

Il calendario è un vero è proprio manuale  di democrazia e cittadinanza attiva, un almanacco che custodisce pensieri lapidari di uomini di stato (da Moro a Sergio Mattarella), giuristi (da Calamandrei a Zagrebelsky), guide spirituali (da Gandhi a Wojtyla), fino agli aforismi di Ignazio Buttitta e del Bob Marley de “Io amo la notte, perchè di notte tutti i colori sono uguali e io sono uguale agli altri…“.

Riguardo all’impegno dei ragazzi e della referente del progetto “Pace, Legalità e Cittadinanza”, Venera Sgroi, Graziano Calanna, sindaco di Bronte, ha voluto sottolineare quanto l’istruzione, attraverso i disegni degli studenti, possa rappresentare la lotta dello Stato contro la mafia. Il tempio e le sue colonne rappresentano infatti la giustizia sociale e l’impegno onesto di ciascuno nella quotidianità.

costituzione

Le attività del progetto, stilate da Majlinda Omeri, hanno concesso ai ragazzi della scuola primaria, per ben 4 settimane, la frequenza a vari micro-progetti. Durante queste settimane è stata proiettata la prima del video “Il sapore della legalità“, introdotto da Carmelina Grassia, che ha guadagnato la menzione speciale del Politecnico di Milano per l’originalità di rapporto tra alimentazione e legalità.

A chiusura dei laboratori, il dirigente scolastico Maria Pia Calanna ha tirato le somme esponendo i traguardi raggiunti dalla scuola: “È una sfida comune che ci vede oggi protagonisti. Il grado di civiltà di una terra dipende, infatti, da quanto gli educatori si sono scommessi nella missione”.

Commenti

commenti

Roberta Rapisarda



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento