Il medico risponde

Prostatite. Ma a cosa serve la prostata?

iperplasia-prostatica-benigna-20495_395x250
20 nov 2016 - 06:33

Se hai un quesito medico, invia la tua domanda a ilmedicorisponde@newsicilia.it e torna a visitare il nostro giornale Domenica mattina!

unnamed-1

Ho 42 anni e mi hanno diagnosticato una prostatite. Sono preoccupato anche perché non ho ben capito a cosa serve la prostata. Mi potete chiarire un po’ le idee? (a.d.)

La prostatite è un’infiammazione della ghiandola prostatica che è una ghiandola dell’apparato urogenitale atta alla produzione del liquido prostatico, un fluido che durante l’eiaculazione nell’uretra si mescola con lo sperma proveniente dai testicoli per dare origine al liquido seminale. La prostatite interessa specie uomini sotto i 50 anni, in genere sessualmente attivi, e si manifesta con disturbi quali difficoltà nella minzione, bruciori, iperpiressia, dolore perineale, eiaculazione precoce, impotenza, talora incontinenza. Dalla sua domanda non si capisce bene che tipo di prostatite lei presenti. Si hanno infatti varie forme di prostatite: acuta batterica, cronica batterica, cronica abatterica. Per la prevenzione della prostatite è importante evitare attività con rischio di traumi perineali ed avere una regolare attività sessuale. La diagnosi richiede oltre alla visita clinica con esplorazione digito-rettale anche l’esecuzione di: esami ematochimici, esame delle urine, esame del secreto prostatico ed esame del liquido seminale; importantissima è poi l’esecuzione di una ecografia vescico-prostatica e più raramente transrettale. Il trattamento terapeutico varia ovviamente in relazione alla causa: nelle forme batteriche (acute o croniche) si utilizzano antibiotici, mentre nelle forme abatteriche farmaci anti-infiammatori, bagni caldi, modifiche dell’alimentazione, aumento di assunzione di liquidi, favorire l’eiaculazione per agevolare il drenaggio della prostata, eventuale infiltrazione dei nervi pudendi o della prostata stessa.

Se hai un quesito medico, invia la tua domanda a ilmedicorisponde@newsicilia.it e torna a visitare il nostro giornale Domenica mattina!

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA