Convegno

Progetto Biodivalue contro la perdita di biodiversità

BIODIVALUE - Seminario divulgazione risultati Presentazione 22 aprile
22 apr 2015 - 18:55

CATANIA – Domani presentazione dei risultati del Progetto Biodivalue che si propone di prevenire i rischi legati ai territori costieri e ai mari.

La presentazione dei risultati del Programma operativo Italia-Malta 2007-2013 Biodivalue “Il valore economico della biodiversità e degli ecosistemisi terrà nei locali dell’Hotel Parco degli Aragonesi di Catania durante il convegno in programma a partire dalle ore 10:00.

Il progetto, finanziato con fondi europei, grazie al “Towfish”, mezzo subacqueo realizzato dall’unità di ricerca del Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università di Catania, mira a un efficace sistema di monitoraggio biofisico e di valutazione economica dei rischi causati dall’inquinamento da traffico marittimo nel canale di Sicilia e delle emissioni inquinanti da esso prodotte e le conseguenze biofisiche di queste emissioni su flora, fauna e atmosfera. L’obiettivo generale del progetto è contribuire alla riduzione del rischio di perdita di biodiversità causato dal traffico marittimo.

Capofila del progetto è l’Arpa Sicilia – sezione di Siracusa, i partner coinvolti sono le Amp “Plemmirio” di Siracusa e “Isole Pelagie” di Lampedusa, l’Ispra, Green Life, l’Università di Catania, l’University of Malta e Gal Xlokk.

Apriranno i lavori i responsabili dei partner Gaetano Valastro (Arpa), Sebastiano Romano (Amp Plemmirio), Alan Deidun (Università di Malta), Franco Andaloro (Ispra Palermo), Fabio Giardina (Amp Pelagie), Joseph Attard (Gal Xlokk), Fabio Galluzzo (Green Life) e Rosario Sinatra (Università di Catania).

A seguire i saluti del sindaco Enzo Bianco, del comandante di Marisicilia, Nicola De Felice, del comandante della Direzione marittima della Sicilia orientale, Domenico De Michele, del comandante della Capitaneria di porto di Augusta, Mauro Panarello, del comandante della Guardia di finanza-sezione operativa navale di Catania, Francesco Maugeri.

Ed ancora dei rappresentanti delle Autorità portuali di Messina (Giuseppe Lembo), di Catania (Davide Romano e Riccardo Lentini), di Augusta (Alberto Cozzo). Interverranno anche il direttore del dipartimento Ingegneria industriale, Francesco Patania, il direttore del Cutgana dell’Università di Catania, Giovanni Signorello, e il direttore del Cnr Istituto Issia Palermo, Massimo Caccia. Alfio Russo – Università degli Studi di Catania Esperto in Comunicazione e promozione del Programma operativo Italia-Malta 2007-2013 “Biodivalue” 

Commenti

commenti

Daniela Torrisi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento