Evento

A Palermo “La salute scende in piazza”: piccoli medici crescono

piccolimedici1
18 dic 2015 - 11:48

PALERMO - “La salute scende in piazza”, è questo il titolo emblematico di manifestazione che vede la medicina al servizio della società e soprattutto dei bambini. 

Un’iniziativa che la consigliera comunale Rita Vinci, definisce “educativa e utile poiché avvicina i più piccoli al mondo medico e ai suoi valori, primi fra tutti quello della salute e della vita umana”.

Domenica, difatti, dalle 9 alle 18, in via Libertà, all’incrocio con piazza Politeama, verrà allestito un “ospedale dei pupazzi”: i futuri medici del Sism, segretario italiano studenti di medicina, creeranno e accompagneranno i bambini in un percorso ospedaliero simulato.

piccolimedici2

Ai piccoli  verrà data l’opportunità di “curare” bambole e pupazzi in un ospedale attrezzato per l’occasione con l’intento di esorcizzare, attraverso il gioco, la paura del camice bianco che spesso li tormenta.

piccolimedici3

Inoltre, simpatici e colorati clown del progetto Smile-X del Sism animeranno la giornata con tanta allegria e tanta voglia di donare e donarsi agli altri. Arriveranno in piazza con la stessa forza e grinta che mettono in campo ogni giorno, quando, tra le corsie dell’Ospedale dei Bambini, diventano dispensatori di sorrisi e portatori di speranza.

Ma anche i più grandi potranno trarre benefici da questa splendida giornata. Difatti, i medici del Sigm, Segretariato italiano giovani medici, effettueranno attività di consulenza, eseguiranno visite mediche e forniranno informazioni sanitarie a tutti coloro che ne avranno bisogno.

La giornata, organizzata dal Sism e dal Sigm, con il patrocinio del comune di Palermo. sarà possibile anche grazie alla collaborazione di Daniele La Barbera, psichiatra e direttore della scuola di specializzazione in psichiatria dell’Università di Palermo, che da anni segue e supporta questo progetto, del direttore generale dell’Asp di Palermo Antonino Candela, del primario responsabile del Reparto di Medicina e Diabetologia, Vincenzo Provenzano, di Orazio De Guilmi, presidente dell’associazione regionale diabetici e ciliaci “Danilo Dolci”, e della Scuola dell’infanzia e nido “Parrino”.

 

Commenti

commenti

Daniela Torrisi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento