Seminario

Mani Amiche dona al Biometec un nuovo centro di ricerca

amiche catania università
Mani Amiche dona al Biometec un nuovo centro di ricerca. Foto: Salvo Pulvirenti e Filippo Drago
28 dic 2015 - 19:48

CATANIA - In occasione di “Nuove frontiere in oncologia“, il seminario medico voluto dall’associazione Mani Amiche, è stato donato al dipartimento Biometec dell’Università degli Studi di Catania un laboratorio per la ricerca di oncologia molecolare.

Alla cerimonia di inaugurazione erano ovviamente presenti Filippo Drago, direttore del Biometec, Salvo Pulvirenti, presidente di Mani Amiche e Massimo Buscema, presidente dell’Ordine dei Medici di Catania.

Nuove frontiere in oncologia” è stata anche un’occasione per riflettere sulle nuove scoperte relative alla cura e alla diagnosi della terribile patologia. Ampio spazio è stato poi dedicato all’aspetto strettamente farmacologico e alla sostenibilità economica delle cure destinate ai pazienti.

Santo Pulvirenti, a fine incontro, ha poi voluto ringraziare tutti coloro i quali hanno preso parte a “Nuove frontiere in oncologia“: “Ciò che abbiamo fatto solo per noi muore con noi; ciò che facciamo per gli altri e per l’umanità rimane ed è immortale“. Questo aforisma di Albert Pike è forse quello che meglio si presta a riassumere velocemente il senso dell’incontro a tema medico appena conclusosi al Biometec di Catania.

Commenti

commenti

Valentina Idonea



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento