Medicina

Ipertensione arteriosa: quali interventi sullo stile di vita

misurazione della pressione arteriosa
10 nov 2015 - 06:46

Corrado-Tamburino

Nello scorso numero abbiamo riportato la classificazione dell’ipertensione arteriosa. Nel presente articolo vogliamo porre l’attenzione sull’approccio non farmacologico a tale fattore di rischio cardiovascolare.

Innanzitutto, è di fondamentale importanza premettere che in tutti i pazienti con ipertensione arteriosa, compresi quelli con pressione normale-alta (Sistolica 130-139 mmHg, diastolica 85-89 mmHg), è necessario adottare diversi interventi sullo stile di vita, a prescindere dalla severità e dal trattamento farmacologico. Tali misure preventive non farmacologiche includono il controllo del peso, una regolare attività fisica, un moderato consumo alcolico, la restrizione sodica (< 5 g al giorno) e un maggiore consumo di frutta, verdura e latticini magri.

Gli interventi sullo stile di vita costituiscono il primo trattamento in soggetti senza diabete e senza segni di danno d’organo con valori pressori inferiori a 160/90 mmHg. In tale sottogruppo di pazienti, i farmaci antiipertensivi vanno aggiunti se con gli interventi sullo stile di vita non si raggiungono valori pressori inferiori a 140/80 mmHg.

Nel prossimo numero ci soffermeremo sulle strategie farmacologiche disponibili per combattere l’ipertensione arteriosa.

Con la collaborazione della dott.ssa Piera Capranzano

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento