Medicina

Incontinenza, gestione moderna di un male antico

urinary-incontinence-103063_960_720
22 giu 2016 - 06:30

Amato foto completa

Ai giornalisti, in anteprima, lunedì 27 giugno alle ore 11,00 allo Iemest in via Michele Miraglia a Palermo, verranno presentati i dati economici-sanitari relativi al problema dell’incontinenza, le più importanti innovazioni terapeutiche (la rieducazione perineale, i nuovi farmaci, terapie locali e le nuove tecniche di chirurgia mini-invasiva) che possono rappresentare una svolta nella qualità di vita per i tanti pazienti affetti da questa problematica.

Il 28 giugno di ogni anno molti ospedali italiani aprono le porte ai cittadini per informare e diagnosticare gratuitamente il grave disturbo che colpisce nel nostro Paese milioni di persone, anche in giovane età. Intanto, proprio oggi, verrà presentata al Senato la prima “proposta di legge nazionale in favore delle persone che soffrono di incontinenza urinaria e fecale”.

Si tratta di una piaga sociale che silenziosamente coinvolge 5 milioni di persone con costi sanitari (assegnazione di pannoloni a spese delle Asp) e sociali complessivi, stimati in circa 3 miliardi di euro. Si ricorda in merito lo scandalo dei pannoloni dell’Asp di Palermo.

A.I.D.O.P. Onlus è nata per informare ed assistere quanti soffrono di queste disfunzioni, per formare ed aggiornare i medici, gli operatori sanitari del comparto infermieristico ed assistenziale, i responsabili della gestione logistica ed economica del comparto socio-sanitario, sulle opportunità diagnostiche e terapeutiche disponibili per queste patologie.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA