Medicina

I dolori mestruali sono peggio di un attacco di cuore

ettore
6 gen 2017 - 06:30

Giuseppe_Ettore

Per molti anni, l’argomento “mestruazioni” è stato un tabù per i social media e l’ambiente medico non lo ha tenuto in seria considerazione nei suoi dibattiti e nella ricerca. La ricerca è stata esclusivamente condotta sulla cura per i dolori mestruali e sui prodotti utili in quei “giorni particolari“. Ma perché così poca attenzione per il dolore patito e sopportato dalle donne? La risposta è semplice: gli uomini riescono a sopportare dolori addominali per 49 minuti prima di chiedere “aiuto”, mentre le donne riescono a sopportare i medesimi dolori per 65 minuti. Ma lo stereotipo cucito addosso alle donne dagli uomini vuole che le donne tendano all’esagerazione e alla drammaticità anche quando si tratta di dolori. Risultato? Il dolore delle donne appare meno reale rispetto a quello provato dagli uomini. Anzi, le donne vengono spesso definite “isteriche” dal greco “hysterikos” (uterino), etimologia che certo non aiuta a stemperare stereotipi e credenze popolari.

Rimedi naturali

Ridurre lo stress. Evitare alcol e tabacco. Attività fisica: secondo alcune ricerche, l’esercizio fisico regolare può ridurre l’intensità dei crampi mestruali. Gli integratori alimentari da poter assumere: la vitamina E, la vitamina B-1 (tiamina), la vitamina B-6, gli acidi grassi omega-3 e gli integratori di magnesio. Tra gli alimenti considerati in grado di provocare dei fastidi durante i giorni del ciclo, compresi crampi, mal di testa, sonnolenza e continuo desiderio di assumere dolci, vi sono: alcol, zucchero raffinato, cibi particolarmente piccanti, snack dolci confezionati, fritture e latticini. Essi dovrebbero dunque essere eliminati o evitati il più possibile già dalla settimana che precede il ciclo. Oltre a non dimenticare di bere acqua a sufficienza e di idratarsi anche grazie alle tisane, si dovrebbe provare ad arricchire la propria alimentazione con ortaggi, frutta e verdure a foglia verde, da condire con spezie come lo zenzero, i semi di finocchio, il timo, i semi di lino, la cannella e i chiodi di garofano in polvere. Tali spezie sono considerate alla stregua di veri e propri medicinali naturali in grado di alleviare i fastidi più comunemente accusati dalle donne durante il ciclo.

Comments

comments

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento