Sanità

“Dona sangue, dona la vita”: dall’Anci Sicilia e dal Comune di Palermo parte campagna di sensibilizzazione

donazione
4 ago 2015 - 11:42

PALERMO – “Dona sangue, dona la vita”; è questo il motto della campagna di sensibilizzazione avviata da Anci Sicilia e Comune di Palermo in collaborazione con l’Associazione no-profit “Piera Cutino” e con l’Azienda Ospedaliera “Cervello-Villa Sofia” che hanno predisposto un kit di informazione per i potenziali donatori e per la promozione della donazione.

“La nostra Regione – ha dichiarato Leoluca Orlando, presidente di Anci Sicilia e Sindaco di Palermo – sta vivendo, in queste settimane, una gravissima crisi dovuta a diversi fattori, che ha determinato la mancanza di sangue per tutti quei cittadini/pazienti che necessitano di trasfusioni ed è per questo che facciamo appello a tutti coloro che hanno la possibilità di donare (maggiorenni, in buona salute) di farlo presso una delle strutture abilitate”.

“Donare, non è soltanto un gesto di altruismo e civiltà – continua Orlando – ma è anche un “servizio” reso a se stessi, in quanto ci permette di monitorare costantemente il nostro stato di salute, usufruendo dei servizi di strutture all’avanguardia e con altissimi standard qualitativi”.

Il Kit di informazione per i nuovi donatori può essere scaricato dal seguente link: http://www.comune.palermo.it/js/server/uploads/_31072015195224.pdf e dal sito internet: www.anci.sicilia.it.

Sul punto, qualche giorno fa, era già intervenuto anche l’assessore regionale alla Salute, Baldo Gucciardi, adottando una circolare, proprio al fine di contrastare la riduzione della raccolta estiva, autorizzando i Centri trasfusionali ad avvalersi delle Unità di raccolta mobili accreditate, gestite dalle Associazioni dei donatori convenzionate presso tutte le aziende sanitarie senza limiti territoriali in modo da potenziare la raccolta sul territorio.

“Ci siamo attrezzati – afferma Gucciardi – e stiamo facendo il possibile per assicurare le giuste quantità di sangue alle nostre strutture. Niente allarmismi, ma confidiamo nella collaborazione di tutti i siciliani per sostenere le donazioni a fronte della particolare criticità della situazione nella stagione estiva”.

L’assessore Gucciardi rileva altresì: “L’assessorato regionale alla Salute nell’ambito del percorso di accreditamento della Rete trasfusionale ha accreditato, alla scadenza del 30 giugno, (al termine di un oneroso programma durato quattro anni) la totalità dei Centri trasfusionali presenti in Sicilia, assicurandone il regolare funzionamento, mentre il numero delle Unità di raccolta del sangue, gestite dalle associazioni dei donatori, che effettuano la raccolta in centri fissi o a mezzo di autoemoteche accreditate, è aumentato, passando da 83 unità censite nel 2014 a 131 unità di raccolta accreditate quest’anno”.

Maria Grazia Elfio

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento