Plemmirio

Cambio al vertice, dal 6 luglio Area Marina protetta affidata a Patrizia Maiorca

Immagine
21 giu 2017 - 18:40

SIRACUSA - Cambio al vertice del consorzio dell’Area marina protetta del Plemmirio. Dal 6 luglio la carica di presidente sarà affidata a Patrizia Maiorca che prenderà il posto di Nuccio Romano che ha ricoperto la carica di presidente per 10 anni ma soprattutto è stato uno degli artefici della nascita dell’Area marina protetta (istituita con decreto del ministero dell’Ambiente il 15 settembre del 2004) e degli ottimi risultati ottenuti in questi anni.

Il sindaco Giancarlo Garozzo e il commissario straordinario del Libero consorzio comunale, Giovanni Arnone hanno fatto una scelta ben precisa: “Il mare e Siracusa sono un tutt’uno: scegliere Patrizia Maiorca – affermano – vuol dire affidare a mani sicure una delle eccellenze del nostro territorio. La sua esperienza e l’infinita conoscenza del nostro mare e dell’Area marina sono, da questo punto di vista, una garanzia. Maiorca sa quali sono i pregi ma anche le criticità e, dunque, saprà lavorare sulla salvaguardia, sulla fruizione consapevole e sulla promozione. A Nuccio Romano va il nostro incondizionato ringraziamento per quanto fatto. Senza di lui e pochissimi altri non avremmo avuto l’Area marina ed è merito della sua passione se essa è diventata un esempio in Italia e all’estero”.

 “Siamo davvero felici della notizia giunta oggi – sottolinea il coordinamento ambientalista Sos Siracusa –. Non poteva essere scelta persona migliore, Patrizia Maiorca è un simbolo riconosciuto in tutta Italia per le sue battaglie in difesa del mare e del paesaggio. Un ringraziamento d’obbligo va fatto al presidente uscente Sebastiano Romano, punto di riferimento dell’Amp, il cui operato è stato per anni utilissimo per la tutela e valorizzazione del nostro splendido mare. Patrizia ti attende un duro lavoro davanti, ma come il tuo grande papà Enzo amava sempre ripetere, ‘Prua al mare’, noi saremo sempre al tuo fianco“.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA