Ambiente

“Calipso – Follow on”: appuntamento finale a Palazzo Centrale

cutgana meeting catania
28 nov 2015 - 12:05

CATANIA - Avrà luogo il prossimo 2 dicembre nei locali dell’aula magna del Palazzo Centrale dell’Università di Catania (ore 9), il meeting finale di “Calipso – Follow on“.

Il progetto, finalizzato al potenziamento del sistema HF installato nei pressi del porto turistico di Marina di Ragusa, è stato finanziato grazie ai sovvenzionamenti provenienti dal fondo Programmazione ordinaria Italia – Malta 2007 – 2013. Il sistema HF, composto da quattro antenne distribuite tra Marina di Ragusa e Malta, ha la funzione di prevenire fenomeni lesivi per l’habitat marino, quali ad esempio gli sversamenti di carburante sulle coste siciliane e maltesi, ed i relativi impatti negativi per le rispettive economie locali. L’impianto permette poi di monitorare costantemente i tratti di costa interessati e le relative correnti marine. Ciò dà infine modo ai tecnici di stabilire l’esatta strategia di intervento nel caso in cui, malauguratamente, del carburante finisse per versarsi in mare. Il sistema HF nasce dal partnariato tra l’Università di Malta, l’Università di Palermo (Polo territoriale universitario della Provincia di Trapani), l’Iamc–Cnr di Capo Granitola, il Cutgana dell’Università di Catania e Arpa Sicilia.

 Ad aprire la conferenza sarà il rettore dell’Università degli Studi di Catania Giacomo Pignataro. Al “Calipso – Follow – on” saranno inoltre presenti anche Giuseppe Marinello, presidente della commissione territorio ambiente e beni ambientali del senato, Chiara Calì, console onorario di Malta, e Aldo Drago, project leader di Calipso Fo (Università di Malta). Interverranno inoltre al congresso Antonio Piceno e Marco Sambataro (rispettivamente Autorità di gestione e Segretariato tecnico congiunto della Programmazione Italia-Malta 2007-2013 – Regione Siciliana), Giuseppe Ciraolo (Sicilian focal point Calypso Fo, Università di Palermo), Rosario Sinatra (responsabile scientifico Calypso Fo per l’Università di Catania), Nicola De Felice (Comando Marittimo Sicilia-Marisicilia), Andrea Zanghì (Capitaneria di porto di Catania), Francesco Licata di Baucina (Arpa Sicilia), Calogero Foti (Dipartimento Protezione civile Regione Siciliana) e Domenico Fontana (Legambiente Sicilia) e Giovanni Signorello (Cutgana).

Il “Calipso – Follow – on” proseguirà poi con gli interventi di Francesco Andaloro (Ispra Sicilia), Andrea Tassara (Comando Generale delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera), Enrico Antonino (Istituto idrografico della Marina Militare), Fulvio Capodici (Università di Palermo), Gorge Sanchez Musulin (Qualitas Remos), Eric Comerma (International Services), Joel Azzopardi e Adam Gauci (Università di Malta), Georg Umgiesser e Anthony Galea (Cnr-Ismar Venice e Università di Malta) e Simone Cosoli (OGS-Istituto nazionale di oceanografia e di geofisica sperimentale di Trieste).

Valentina Idonea



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati