Reality

Temptation Island 2: ascolti da record e serata da “corna”

Temptation Island
29 lug 2015 - 16:53

Si è conclusa ieri, dopo sei settimane, la seconda edizione di Temptation Island. 

Il noto programma estivo di Canale 5, ha tenuto incollati allo schermo milioni di visitatori in tutte le puntate, ieri sera però, gli ascolti sono stati da record e i colpi di scena non sono affatto mancati. 

Facendo un resoconto delle sei coppie che hanno partecipato, possiamo dire che è stata una serata da “corna”. Infatti, se ricordate bene, la prima coppia a lasciare il reality fu quella di Salvatore e Teresa che, spinti dalla mancanza, decisero di uscire poco dopo due settimane. A seguirli, la settimana successiva, furono Aurora e Gianmarco. Il risultato non fu lo stesso, però, visto che la fidanzata decise di uscire dal programma insieme al tentatore Giorgio per poi lasciarsi alcuni giorni dopo. 

Delle quattro coppie rimaste, tutte sono riuscite a rimettere insieme i cocci della loro storia e a perdonare le “sbandate” dei fidanzati. 

Emanuele, dopo aver abbandonato il falò e aver deciso di uscire da solo, arrivato al villagio, incontra la tentatrice Fabiola e dopo due ore dalla fine delle riprese, decide di richiedere un confronto con la fidanzata Alessandra per poi scoppiare in lacrime e pentirsi amaramente di averla lasciata giurandole che la “storia” con la tentatrice, è stata solo un’infatuazione passeggera. Un momento di perdita delle staffe che, però, gli è servito a capire che la donna che ama è solo la sua fidanzata. Le lacrime del conduttore, Filippo Bisciglia, hanno commosso il web e gli spettatori, più di quanto non l’abbia fatto la coppia. 

Tra Dario e Claudia è tutto finito per il meglio. Innamorati più che mai, dopo lo scherzo della fidanzata per capire se il suo uomo tenesse veramente a lei, la coppia ha lasciato il programma tra lacrime, sorrisi e tanto, ma tanto amore. 

Stessa cosa è successa ad Amedeo e Alessia. I due, fidanzati da poco più di 2 mesi, sono riusciti a chiarirsi i dubbi e, soprattutto, il napoletano ha lasciato di stucco la catanese dichiarandole il suo amore e facendole una sorpresa con le note di Renato Zero, “Cercami”, con tanto di striscioni e batticuori. 

Infine, discorso a parte c’è da fare per Mauro e Isabella, i “piccioncini” che, vista l’età, tanto “piccioncini” non sono. Entrambi, infatti, hanno superato la soglia dei 40 anni e, io in primis, come penso molti di voi, mi aspettavo un comportamento più “maturo” che, però, non si è visto. Il fidanzato Mauro, infatti, ha in questi 21 giorni approfondito la conoscenza con la tentatrice Marta tanto da stare sotto le coperte sotto le stelle, inviarsi bigliettini d’amore, scriversi frasi con le foglie e tante altre cose che fa un adolescente quando incontra il primo amore. Giunto al falò, Mauro ha ammesso alla fidanzata di aver provato SOLO attrazione (e ditemi se è poco) per la tentatrice ma che il suo amore per lei non è mai stato intaccato (e menomale, aggiungerei). Con tanto di occhi lucidi e voce tremante, Mauro chiede ad Isabella di perdonarlo e soprattutto, di sposarlo. 

Ora, va bene l’amore… va bene anche che alcuni dicano che una seconda possibilità la si dà a chiunque ma, da qui a perdonare o passare sopra ad un tradimento, ce ne vuole. Certo, ci sarebbe da aprire una parentesi molto più ampia, spiegare cosa si intende per tradimento ma, sono certa e convinta che molte donne la pensino come me. 

Ebbene sì, care fidanzate, mogli, compagne, amanti… come fate a perdonare un uomo che, anche per un secondo, un minuto o un mese, ha provato attrazione per un’altra donna? Come fate a guardarlo negli occhi, quegli stessi occhi che hanno guardato e desiderato il corpo di un’altra? 

Dare una seconda possibilità ad un uomo che vi ha ferita, è come dare una seconda pallottola a chi, la prima volta, vi ha mancato.

Commenti

commenti

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento