Notizie dal mondo

Si lava le mani nel fiume, ma viene sbranato da un coccodrillo: morto giornalista 24enne

crocodile-1660512_960_720
16 set 2017 - 11:37

Aveva 24 anni Paul McClean, giornalista del Financial Times, quando giovedì pomeriggio si è lavato le mani in un fiume dello Sri Lanka ed è stato attaccato e sbranato da un coccodrillo.

La tragica morte è avvenuta nel villaggio costiero di Panama, a circa 360 km dalla capitale Colombo, e si è consumata in pochi secondi. I testimoni hanno raccontato che il giovane stava prendendo lezioni di surf in una zona costiera chiamata Elephant Rock e che a un certo punto si sarebbe avvicinato alla laguna, che si trovava vicino alla toilette, per lavarsi le mani. A quel punto sarebbe sbucato dall’acqua un coccodrillo che lo ha trascinato giù. Da allora, per lui non c’è stato più niente da fare.

I resti del corpo sono stati recuperati dopo molte ore grazie all’intervento dei sommozzatori. Secondo il racconto di un agente di polizia all’agenzia France Presse, c’erano sei o sette ferite sulla gamba sinistra e il corpo era bloccato nel fango della laguna.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA