Notizie dal mondo

“Sembri un maiale”: il marito la insulta e lei si lancia dall’ottavo piano con il figlioletto

balcone
18 ott 2016 - 19:28

Un lancio nel vuoto, senza pensarci due volte, stanca degli insulti di colui che doveva essere “l’uomo della sua vita” e che invece la denigrava soltanto. 

“Oink, oink! Con quel naso sembri un maiale”: queste le parole che hanno spinto Anna a suicidarsi e a lanciarsi dall’ottavo piano del suo appartamento con in braccio il suo bimbo di appena 8 anni. È accaduto in Inghilterra.

Presa in giro dal marito che criticava il suo naso nonostante si fosse sottoposta ad un intervento chirurgico. 

“Fatico a sorridere – aveva scritto su Facebook in uno degli ultimi post prima del folle gesto – e quando provo a farlo le narici mi si allargano e mio marito mi fa il verso del maiale quando mi vede. Operarmi è stata un’idea stupida”. 

Un biglietto d’addio, “voglio felicità e pace per Gleb, lui è cresciuto nella rabbia”, e poi il lancio nel vuoto. 

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA