Televisione

Sanremo 2017: per i Giovani vince Lele. Eliminati Al Bano, D’Alessio, Ferreri e Ron

Sanremo Nuve Proposte vincitore Lele
11 feb 2017 - 09:15

SANREMO - Dopo il lieve calo di ascolti la serata delle cover si conferma quella più seguita. Carlo Conti e Maria De Filippi conquistano il 49.7% di share contro i 47.88 dell’anno scorso. Appena saranno diffusi nuovi dati auditel vedremo quali saranno state le reazioni del pubblico alla finale delle Nuove Proposte.

I Giovani: Maldestro, Lele, Franscesco Guasti e Leonardo Lamacchia rompono il ghiaccio. Vince Lele con “Ora Mai”, che presenta una canzone pop dai toni classici, mentre Maldestro con “Canzone per Federica” si aggiudica il Premio per la critica “Mia Martini”, dimostrando di essere l’artista più innovativo.

Giusy Ferreri, Ron, Al Bano e Gigi D’Alessio sono i quattro big eliminati da questo Sanremo 2017, giudicati da una giuria di esperti presieduta da Giorgio Moroder, Linus, Giorgia Surina, Greta Menchi, Rita Pavone, Andrea Morricone, Paolo Genovese e Violante Placido. Il voto della giuria ha inciso solo per il 30% , gran parte della responsabilità va al televoto con il 40% e alla giuria demoscopica con il 30%. Grandi malumori all’Ariston per l’eliminazione Al Bano. Contestato il verdetto finale anche durante il dopo festival, condotto da Nicola Savino, dai giornalisti che giudicano l’eliminazione sbagliata rispetto alle canzoni rimaste in gara. Vanno in finale: Chiara, Clementino, Marco Masini, Alessio Bernabei, Michele Zarrillo, Elodie, Paola Turci, Bianca Atzei, Sergio Sylvestre, Samuel, Michele Bravi, Lodovica Comello, Ermal Meta, Francesco Gabbani, Fabrizio Moro e Fiorella Mannoia.

Il momento più commovente della serata è stato sicuramente quello dedicato a Gaetano Moscato il nonno che durante l’attentato di Nizza dello scorso 14 luglio ha perso l’uso di una gamba per salvare il nipote. Sul palco dell’Ariston, accanto al nipote Filippo, dichiara: “A volte di notte faccio fatica a dormire e mi spiace che spesso non si capisca quanto la normalità sia il bene più prezioso”.

L’intervento di Crozza è sempre più pungente e diretto che mai, il quale paragonando il festival alla nostra politica sottolinea come la strategia di Carlo Conti sia stata migliore di quella di Renzi: “Stasera c’è il vincitore dei Giovani, domani quello dei Big: il sistema di votazione qui al festival di Sanremo funziona alla grande. Perché non lo usiamo anche per il parlamento? Il Sanremellum: cinque giorni di campagna elettorale e via. Carlo hai fatto più tu in tre anni di festival: hai riciclato Arisa, hai sdoganato Gabriel Garko e ora stai cercando di rendere più umana Maria De Filippi”.

Virginia Raffaele ritorna di nuovo a Sanremo nelle vesti di Sandra Milo ed è subito un successo riscuotendo applausi senza sosta. Grandi consensi anche per Marica Pellegrinelli, che ha presentato alcune canzoni conquistando la platea maschile.

Luca Zingaretti presente all’Ariston per annunciare le nuove puntate del Commissario Montalbano, in onda dal 27 febbraio su Rai Uno, scherza e intona la sua canzone di Sanremo cantando “Vita spericolata” di Vasco Rossi. Altro momento promozionale dedicato allo show di Antonella Clerici, in onda dal prossimo venerdì sempre su Rai Uno, che ritorna all’Ariston dopo sette anni dal suo festival, accolta da una standing ovation con tanto di selfie e abbracci di rito con Maria De Filippi. Prima del verdetto finale è stato dedicato un omaggio a Giorgio Moroder, re della discomusic che ha conquistato tre premi oscar, insignito con il premio Città di Sanremo consegnato da Linus. Robin Schulz, dj tedesco con oltre due miliardi di visualizzazioni su You Tube e milioni di dischi venduti si esibisce dopo l’omaggio a Moroder con la hit “Shed a Light”.

Grande attesa per la serata finale che vedrà come super ospiti Zucchero, Alvaro Soler, Enrico Montesano, Geppi Cucciari, Carlo Cracco, Paolo Vallesi insieme ad Amara che canterà una canzone intitolata “Pace”. Alessandra Mastronardi, Giusy Buscemi, Diana Del Bufalo presenteranno la fiction “C’era una volta studio uno” e ci sarà anche l’esibizione di “Ladri di Carozzelle”, gruppo musicale formato da diversamente abili.

Tra poche ore sapremo chi sarà il vincitore della 67° edizione del Festival di Sanremo, non ci resta altro che attendere nella speranza che vinca la canzone più bella.

Elisa Guccione

Sanremo Carlo Conti Maria De Filippi

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA