Notizie dal mondo

Rischio gravidanze indesiderate con pillola anticoncezionale: farmaco ritirato dal mercato

Foto di repertorio
Foto di repertorio
10 giu 2017 - 08:22

Una pillola anticoncezionale che può causare gravidanze indesiderate.

Strano, ma vero. È per questo motivo che la Federal Brug Administration ha annunciato il richiamo della pillola anticoncezionale Mibelas 24 Fe.

Il motivo del ritiro è stato spiegato dall’azienda titolare dell’Autorizzazione all’Immissione in Commercio, “Lupin Pharmaceuticals”: le sue potenti pillole di ormone e placebo sono state posizionate nelle confezioni nell’ordine sbagliato, invertendone la sequenza.

Ed è proprio l’errore di confezionamento che potrebbe accidentalmente provocare un potenziale rischio di gravidanza indesiderata.

L’azienda ha ritirato dal mercato il lotto L600518 del farmaco, con scadenza minima maggio 2018.

La FDA ha lanciato l’invito alle pazienti in possesso delle pillole Mibelas 24 Fe, se corrispondenti a quello ritirato, a sospenderne l’uso e rivolgersi al proprio medico per una nuova prescrizione.

Le altre confezioni di Mibelas 24 Fe recanti un diverso lotto e una differente scadenza non presentano alcun difetto e possono essere regolarmente utilizzate.

Occorre ricordare che una gravidanza non intenzionale, in pazienti in cui è controindicata o durante trattamenti concomitanti, può provocare gravi conseguenze per la salute materna e per quella del feto, compresa la morte, oltre a poter causare malformazioni congenite o provocare aborti spontanei. 

Foto di repertorio

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA