Cucina

Ricetta del giorno: torta paradiso alle fragole, fresca ed estiva alternativa

torta paradiso 2
2 lug 2016 - 11:21

SICILIA -  Fresca, colorata, leggera e sfiziosa: quale modo migliore per affrontare queste afose giornate di inizio luglio se non con la freschezza della torta paradiso alle fragole?

Una rivisitazione tutta estiva della semplice torta paradiso, dolce che nasce a Pavia nell’800 nel laboratorio di pasticceria di Enrico Vigoni. La legenda narra che dopo aver fatto varie prove Enrico Vigoni fece assaggiare il risultato finale ad una nobildonna la quale esclamò di istinto : “Questa torta è un paradiso!”

Tolta ogni curiosità, iniziamo a parlare di cose serie, anzi serissime, e iniziamo dagli ingredienti ( per 8-10 persone).

Per la pasta: 150 g di fecola di patate, 150 g di zucchero, 6 uova, una bustina di lievito in polvere, un pizzico di sale.

Per la crema: 3 tuorli d’uovo, 50 g di zucchero, 1/4 di l di latte, 35 g di farina, la buccia di un limone, 1/4 di l di panna, 400 g di fragole.

Per la finitura: un cucchiaio di zucchero a velo, 3 fragole, 1 rametto di menta.

Per la tortiera: 30 g di burro e un cucchiaio di farina.

E ora iniziamo!

Preparazione: imburrare e infarinare la tortiera e, nel frattempo, mettere in una terrina i tuorli d’uovo con lo zucchero e mescolare con un cucchiaio di legno fino a ottenere un composto gonfio e spumoso. Unire poco alla volta la fecola setacciata con il lievito mescolando continuamente; incorporarvi, infine, delicatamente gli albumi montati a neve con un pizzico di sale. Versare il composto nella tortiera preparata, porla in forno preriscaldato fino a 160 gradi e far cuocere la torta per 80 minuti circa. Togliere la tortiera dal forno, sformare la torta e lasciarla raffreddare.

Nel frattempo preparare la crema: versare il latte in una casseruola, aggiungervi la buccia di limone lavata accuratamente e portare a ebollizione. Mettere in una terrina i tuorli con lo zucchero e mescolarli facendoli bene amalgamare. Aggiungervi, poco alla volta, la farina setacciata; versarvi a filo e attraverso un passino il latte bollente, mescolando continuamente per evitare che si formino grumi. Versare il composto in una casseruola, porla su fuoco moderato e portare a ebollizione mescolando spesso. Coprire la casseruola, abbassare la fiamma e continuare la cottura per 7-8 minuti, mescolando di tanto in tanto. Togliere la crema dal fuoco e lasciarla raffreddare completamente.

Lavare le fragole in acqua ghiacciata, asciugarle, eliminare il picciolo e dividerne 12-15 a metà. Montare la panna con la frusta elettrica e incorporarla delicatamente alla crema fredda. Tagliare una striscia di carta vegetale delle dimensioni del bordo della tortiera, imburrare il bordo della tortiera e farvi aderire la striscia di carta vegetale.

Dividere la torta a metà in senso orizzontale ricavandone due dischi e adagiarne uno nella tortiera; versarvi metà della crema e stenderla in uno strato uniforme. Disporre le mezze fragole con il taglio contro il bordo della tortiera e riempire il centro con le fragole intere in un solo strato; versarvi sopra la crema rimasta e stenderla con una spatola; adagiarvi, infine, il secondo disco di past.

Per preparare la finitura lavare le fragole in acqua ghiacciata, asciugarle, togliere il picciolo e tagliarle a fette sottili. Spolverizzare la torta con lo zucchero a velo, distribuire alcune fettine di fragola lungo il bordo e adagiare quelle rimaste al centro della torta. Completare la finitura disponendo sopra le fragole, al centro della torta, le foglioline di menta.

Ingredienti semplici e genuini per una gustosissima ricetta che non stanca mai. Tanto, si sa, c’è sempre spazio per il dolce.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA