Notizie dall'Italia

Preside denuncia prof: “Ha una relazione lesbo con una 15enne”, condannata

classe
30 mar 2017 - 08:25

Ogni giorno aveva a che fare con minorenni: li incontrava in classe perché era la loro professoressa, ma dopo una serie di indagini è stato scoperto che, oltre a svolgere le lezioni, l’insegnante donna, aveva anche instaurato un rapporto più che intimo con una 15enne: per questo è stata condannata.

È successo a Grosseto, il giudice per l’udienza preliminare Sergio Compagnucci ha mitigato la pena rispetto alla richiesta iniziale del pubblico ministero, che chiedeva 6 anni.

La donna lavorava in un istituto superiore di provincia, dove avrebbe incontrato la ragazzina per la quale avrebbe “preso una sbandata” e, con la quale, avrebbe avuto dei rapporti sessuali.

Chiaramente non appena è venuta fuori la notizia, è successo il fini mondo. Un vero e proprio scandalo all’interno della scuola e si è gridato alla pedofilia ma, la procura, aveva ricostruito un rapporto tra l’adulta e la minore tale da giustificare una richiesta elevata di condanna.

Al contrario la difesa ha, invece, descritto il rapporto tra l’insegnante e l’allieva come un rapporto di amicizia molto saldo, di affetto, che sarebbe stato frainteso; il difensore ha anche presentato relazioni delle assistenti sociali ed evidenziato due episodi di autolesionismo della ragazzina.

Il caso sarebbe scoppiato a seguito della segnalazione della preside allertata da parte dei genitori della ragazzina che non accettavano la “relazione” tra la donna e la propria figlia.

La preside si era quindi rivolta ai carabinieri che avevano convocato i genitori, raccogliendo le loro dichiarazioni e alcune fotografie, e avviato così le indagini da cui è scaturito il processo.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA