Notizie dall'Italia

Medico si rifiuta di falsificare certificato ma la paga cara: il paziente gli frattura il femore

medico
5 set 2017 - 08:26

Doveva rinnovare la patente e gli serviva un certificato medico: una volta andato dal suo dottore, gli chiede di falsificarlo. Il medico si rifiuta e allora lui passa alle maniere forti.

È successo a Leonardo Trentadue, medico di famiglia originario di Ferrandina, un paesino di Matera, che è stato aggredito dal suo paziente per non avergli rilasciato un certificato medico falso. L’uomo, al “no” di Trentadue, è andato dritto contro il suo medico picchiandolo fortemente. Causata la frattura del femore, oltre alle aggressioni verbali.

Un fatto che risale a venerdì 1 settembre e che è accaduto a Ferrandina. A far saltare fuori la notizia è stato il segretario provinciale della federazione dei Medici di medicina generale di Matera, Michele Campanaro. Difeso quanto fatto dalla vittima: “La certificazione corretta di quanto direttamente constatato o a conoscenza del medico è un atto che, oltre a costituire un obbligo deontologico, si pone anche a tutela della sicurezza di tutti i cittadini”.

Trentadue dovrebbe guarire entro 40 giorni, mentre il paziente è stato denunciato per aggressione a pubblico ufficiale e lesioni gravissime.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA