Cucina

Dolci della befana

immagine
6 gen 2017 - 09:16

L’epifania che tutte le feste porta via, ha in serbo per noi dolci e dolcetti da gustare in famiglia.

In tavola troviamo i Buccellati o per meglio dire in siciliano i “cuccidati o turtigliuna”, la cui origine risale alla città di Gratteri vicino a Palermo. Sono un impasto di pasta frolla decorata in vari modi (spesso a forma di ciambella) ripieno di fichi secchi, uva passa, mandorle, scorze d’arancia e ingredienti che variano a seconda delle zone in cui viene preparato.

Poi troviamo i biscotti Tetù o Totò,  biscotti che oltre ad essere tipici durante la festività dei morti, sono tipici anche per le festività natalize sopratutto per la befana.
Il termine “tetù e teio” non è altro che l’abbreviazione della frase dialettale “tieni tu e tengo io”. Anche questi sono fatti principalmente di frutta secca e mandorle.

Infine troviamo anche i cantucci, famosi durante il periodo di quaresima, vengono mangiati anche durante la befana. Son a base di materie prime semplici ma gustose, mandorle, farina e uova. Per gustarli meglio vengono inzuppati nel vino liquoroso, Marsala.

 

 

 

tut

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento