Notizie dal mondo

Dall’Ucraina alla Crimea “via mare”: 18enne si addormenta sul materassino “viaggiando” per tre giorni

Fonte immagine: Corriere.it
Fonte immagine: Corriere.it
10 ago 2017 - 08:35

Si è addormentato sul materassino, in una giornata come tante, forse dove la stanchezza era un po’ troppa e si è ritrovato dall’Ucraina alla Crimea

Un viaggio “via mare” durato ben tre giorni e che ha visto protagonista e vittima un ragazzo di appena 18 anni, Mykhaylo Doroshenko.

La notizia che da diverse ore circola sul web, purtroppo, non è una bufala: è una bruttissima disavventura accaduta davvero ad un ragazzo di Lazurnoye, cittadina costiera della regione di Kherson, dove il 18enne lavora come guardia in un resort. 

Si è rilassato sul suo materassino non tenendo conto delle forti correnti che lo hanno trascinato nel bel mezzo del mar Nero, tra Ucraina e Crimea, risvegliandosi in balia delle onde. 

Il 5 agosto scorso è giunto sulle coste della Crimea dove è stato fortunatamente soccorso e trasportato d’urgenza all’ospedale di Chernomorskoye in un forte stato di disidratazione.

“Il secondo giorno, quando non riuscivo più a vedere la costa, ho realizzato che quello che mi era accaduto non era tanto divertente. Ero sconvolto, mi sono messo a piangere, poi ho cercato di ripararmi come meglio potevo. Ho cercato di farmi notare da diverse navi di passaggio”, queste le dichiarazioni del giovani al “Corriere.it”. 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA