Cucina

Bombe fritte salate… ideali per le feste ma anche tutti i giorni: la ricetta

bombe fritte salate
18 nov 2016 - 11:29

Sono una golosissima ricetta ideale per grandi e piccini: stiamo parlando delle bombe fritte salate tipiche della rosticceria siciliana

Un impasto soffice, una frittura perfetta e il gioco è fatto. 

Gli ingredienti

  • 600 gr. di farina di Manitoba;
  • 400 gr. di farina 00;
  • 50 gr. di zucchero semolato;
  • 500 gr. di latte;
  • 50 gr. di strutto;
  • 18 gr. di sale;
  • 15 gr. di lievito di birra fresco;
  • 160 gr. di acqua;
  • un cucchiaio di olio d’oliva;
  • prosciutto cotto;
  • galbanino o formaggio a pasta filante;
  • olio di semi per friggere. 

La preparazione:

Mischiate 500 gr. di farina, 500 cl di latte, lievito di birra e lasciatelo riposare per 90 minuti. Continuate poi ad impastare inserendo prima tanta farina quanta ne basta a rendere l’impasto più consistente  e continuare ad aggiungere l’acqua, lo zucchero e la farina, in tre volte, incordando ad ogni inserimento. 

Insieme agli ultimi grammi di zucchero, aggiungete il sale. Infine, aggiungete lo strutto e il cucchiaio di olio d’oliva per rendere l’impasto più umido e colloso. Procedere lasciando normalmente lievitare. Per un migliore risultato lasciate riposare l’impasto in frigo per 9-12 ore circa, lasciando invariata la quantità di lievito e lasciare il tutto per 50 minuti prima di riporlo in frigo per il riposo notturno.

Al mattino, lasciare a temperatura ambiente, poco più di un’ora e continuare la lavorazione. O altrimenti fate lievitare l’impasto direttamente e quando sarà raddoppiato formate le bombe e lasciate lievitare circa 30 minuti per poi friggerli a 170° se usate la friggitrice, finchè saranno ben dorate. 

Per realizzare le bombe tutte uguali, utilizzate una bilancia e create dei pezzetti da 50 gr. tutti uguali che arrotonderete formando delle palline. Schiacciatele al centro e inserite il prosciutto e il formaggio. Successivamente, richiudetele appiccicando i lembi e rotolandole un pò su di un piano. 

Per friggerle, non utilizzate la classica padella, altrimenti le bombe rimarranno fuori quasi del tutto cuocendo male. Usate, invece, uno scaldalatte alto che copra con l’olio le bombe in modo che siano completamente immerse. 

Fatele raffreddare e… buon appetito!

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA