#Notiziedalmondo

Bimbo di 7 mesi morto per dieta priva di glutine e lattosio. Sotto processo i genitori

bambino-in-ospedale
19 mag 2017 - 16:56

Aveva solo sette mesi il bambino che è morto il 6 giugno 2014 a causa di una dieta gluten free e senza lattosio. I genitori sono stati messi sotto processo per averlo nutrito con alimenti inadatti a un neonato.

Il suo nome era Lukas e appena nato pesava poco più di quattro chili, ma il suo stomaco era gonfio a causa della malnutrizione e il suo esile fisico era denutrito.

I genitori vivono a Beveren, vicino ad Anversa, Belgio, dove mandano avanti un negozio di alimenti naturali e per il loro piccolo hanno deciso di creare una dieta senza glutine e priva di lattosio, senza chiedere il consiglio di un medico. Ignari però che ciò gli avrebbe causato un’allergia a queste sostanze.

Due giorni fa ha avuto inizio il processo dove i genitori sono accusati dai magistrati belgi di aver provocato la morte del bambino e che per questo hanno richiesto 18 anni di condanna. Latte di avena, latte di riso, latte di grano sareceno e latte di semola, questa la dieta scelta per Lukas. Inoltre i genitori vedendo che il piccolo non riusciva più a respirare, non sono corsi all’ospedale ma da un omeopata.

I genitori, Peter e Sabrina, hanno risposto alle accuse affermando di non essere mai andati da un medico perché non si erano mai accorti di nulla, ma con gli occhi pieni di lacrime la madre ha raccontato le continue perdite e aumenti di peso di cui soffriva Lukas.

Secondo la versione dell’omeopata, tante volte li ha esortati a rivolgersi a un medico. Tuttavia non è servito a nulla e Lukas non ce l’ha fatta.

Infine la difesa, Karine Van Meirvenne, sostiene che i genitori quando nutrivano Lukas con il biberon hanno notato che il bimbo aveva crampi e hanno cercato un’alternativa. Ma alla fine di tutto hanno agito in buona fede.

 

Commenti

commenti

Roberta Rapisarda



© RIPRODUZIONE RISERVATA