Televisione

Amici 15, la vittoria di Sergio: “Devo tutto a J-Ax e Nek”

sergio sylvestre
26 mag 2016 - 18:17

È riuscito nel suo obiettivo, Sergio Sylvestre, il “gigante buono” dalla voce black che ha vinto la 15esima edizione di “Amici” di Maria De Filippi.

Una sfida “all’ultimo sangue”, contro l’amica di sempre, Elodie, che ha battuto ottenendo il 61% dei voti. 

Concorrente della Squadra Blu, Sergione ha conquistato il cuore di tutti con la sua voce e la sua timidezza. Nato a Los Angeles, 24anni fa, da genitori di origini messicane e haitiane, Sergio, ha da sempre avuto una passione per la musica. 
“A 11 anni – ha raccontato – ho dovuto scegliere tra il canto e il football americano: così ho smesso di cantare. Quando mi sono fatto male ad un ginocchio e sono caduto in depressione, ho ripreso un po’ a pensare alla musica”.

“E una sera – continua Sergio – proprio qui in Italia, mi sono messo a cantare sulla spiaggia di Gallipoli: ero un po’ brillo ma da allora non mi sono fermato più”.

Ieri, appena saputo l’esito del televoto e, dunque, la tanto meritata vittoria, il cantante si è subito commosso non riuscendo più a pronunciare parola. I suoi occhi, però, parlavano da soli: brillavano di luce propria. Quella luce che viene fuori nel momento in cui realizzi i tuoi sogni. 

Passata la commozione, subito intervistato dai giornalisti presenti in studio, Sergio ha esternato le sue emozioni raccontando come il suo pensiero era rivolto alla mamma: “Non vedo l’ora di chiamarla e dirle quello che è successo!”.

Intanto, il successo di Sergio, inizia a farsi strada: infatti, soltanto alcuni giorni fa, è stato pubblicato il suo primo album, dal titolo “Big Boy”

“Ora non vedo l’ora di cantare live. Non so niente di cosa accadrà. Però mi piacerebbe esplorare ancora tante cose: per esempio ho un pezzo che ho scritto in spagnolo e che vorrei tradurre in italiano”.

Il vincitore è già pronto per un secondo album e, nell’attesa, lavorerà con uno dei suoi coach, J-Ax, che ha già annunciato che Sergione farà un featuring in uno dei suoi brani del suo atteso album in coppia con Fedez che dovrebbe uscire in autunno. 

Per i due coach della squadra blu, J-Ax e Nek, il vincitore di “Amici 15″, esprime parole di affetto e gratitudine: “Sono strafelice, a J-Ax e Nek devo tutto. Senza di loro nulla sarebbe stato possibile. Mi hanno aiutato ad avere fiducia in me”.

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA