Polemica

Vittoria, Sel: “Caro Franco Battiato ma quanto ci costi?”

Franco Battiato
12 giu 2015 - 12:41

VITTORIA - I consiglieri di Sel di Vittoria non ammainano “bandiera bianca” e chiedono all’amministrazione comunale il costo del concerto di Franco Battiato, con un passato nella prima giunta Crocetta.

Lo spettacolo del maestro di Giarre sarà gratuito e si terrà in piazza il prossimo 29 luglio.

“Senza voler entrare nel merito del valore dell’artista che è indiscutibile – spiega in una nota il circolo di Sel - ci sembra però importante fare notare, se fosse vero, che lo spettacolo gratuito del noto cantante che costerebbe circa 70 mila euro alle casse dei cittadini vittoriesi, sarebbe uno smacco nei confronti dei tanti problemi insoluti della città, e soprattutto degli amministratori, che da un lato piangono miseria per le entrate sempre più povere del bilancio comunale, dall’altro lato aumentano a dismisura le entrate della Tari perché non sanno da dove prendere i soldi necessari per i servizi e dall’altro, dopo qualche settimana, trovano i soldi, e che soldi, per organizzare uno spettacolo che non ha pari in Sicilia”.

I consiglieri Mariella Galofaro e Pippo Mustile rilevano che gli altri concerti di Battiato sono stati organizzati da privati facendo pagare agli spettatori biglietti anche di 50 euro e temono che l’evento possa trasformarsi in uno spot elettorale.

“In un tripudio di facile qualunquismo – attaccano i consiglieri – e di retorica amministrativa facilona e disinvolta ci sembra incredibile, se corrispondesse a verità, questa iniziativa dell’amministrazione che sarebbe un inizio di kermesse elettorale a spese di tutti i cittadini e non del PD atteso che tale evento si collega e si sposa fortemente con la nuova nomina del presidente dell’Emaia che di spettacoli è il vero esperto vittoriese e anche oltre”.

Galofaro e Mustile sottolineano l’assenza di atti amministrativi in merito e chiedono i costi dell’operazione che graverebbe sulle casse comunali già parecchio vacanti.

Commenti

commenti

Andrea Sessa



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento