Comune

Tremestieri, consiglio approva bilancio di previsione

comune tremestieri etneo
26 nov 2015 - 19:41

TREMESTIERI ETNEO - Via libera del consiglio comunale al bilancio di previsione 2015, alla relazione previsionale programmatica e al bilancio pluriennale 2015/2017, approvata inoltre l’immediata esecutività dell’importante strumento amministrativo.

Dopo la lettura dei verbali, i consiglieri sono passati alla discussione e ammissibilità delle 4 modifiche al bilancio presentate e poi alla votazione finale degli emendamenti: il primo presentato dall’ufficio Ragioneria di carattere tecnico ha recepito l’indirizza dell’assessore ai lavori pubblici Fabio Filippino relativamente al cofinanziamento delle indagini strutturali delle scuole, nonché uno stanziamento di bilancio per un contributo proveniente dal Co.mieco in merito alla fornitura di attrezzature necessarie alla raccolta differenziata. (16 favorevoli su 20 – 2 contrari – 2 assenti).

Il secondo consegnato dall’assessore Alessandro Zinna a nome dell’amministrazione ha inteso stanziare maggiori risorse alla materia di assistenza igienico sanitaria rispetto agli anni precedenti non trascurando però l’ottimale distribuzione degli operatori socio sanitari rispetto all’incremento registrato in ordine al numero dei soggetti svantaggiati, ha ritenuto pertanto rimpinguare in particolare i capitoli di spesa sulle rette di trasporto disabili nei centri convenzionati e l’assistenza igienico sanitaria degli alunni (18 favorevoli su 20 – 2 assenti). La modifica è stata approvata anche dalla minoranza.

La terza modifica, primo firmatario Michelangelo Costantino, seguito da Giulio Pasqualini, Maria Cristina Bordonaro e Rossella Romano con il sostegno del gruppo di maggioranza e sempre in piena sinergia con l’amministrazione, dopo un’accurata analisi del bilancio in merito allo storno delle somme di alcuni capitoli di spesa non più spendibili, permetteranno all’amministrazione di poter erogare già da subito soddisfacendo le richieste di molti cittadini come la disinfestazione delle scuole, la manutenzione degli edifici scolastici, il rifacimento del manto stradale in alcune zone del territorio comunale, la manutenzione del verde pubblico e parchi comunali e la possibilità di acquistare attrezzi-gioco da inserire nelle aree attrezzate.

L’emendamento è stato votato all’unanimità dei presenti (18 favorevoli su 20 – 2 assenti) coinvolgendo anche l’opposizione.

Il consigliere di opposizione, Francesco Fazio, ha assicurato il suo voto favorevole: «Ho dato fiducia all’amministrazione, affinché abbia modo di esprimersi e non fare ostruzionismo fine a se stesso».

Il sindaco Santi Rando, nel suo intervento, ha ringraziato i membri del consiglio comunale maggioranza e opposizione per la fattiva collaborazione dicendo: «È un bilancio che anche con stretti margini garantisce i servizi ai cittadini. Abbiamo salvaguardato la manutenzione sul territorio, il verde pubblico, l’assistenza alle scuole, assicureremo l’attività di diversi cantieri come la ristrutturazione di importanti opere a garanzia di servizi per i nostri concittadini. Ora con il bilancio approvato - ha dichiarato il primo cittadino - potremo incominciare al lavorare anche se poco si è potuto fare per le norme severe del piano di riequilibrio al quale siamo sottoposti».

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA