Comune

Trapani, consiglieri “più cari”: si aumentano il gettone di presenza

Trapani - Palazzo Cavarretta
30 ott 2014 - 19:41

TRAPANI - Si è riunito questa mattina il consiglio comunale di Trapani. L’assemblea ha dato il via libera all’aumento dei gettoni di presenza dei consiglieri.

Negli ultimi anni, a causa del mancato rispetto del patto di stabilità, il gettone era passato da 90 a circa 60 euro dopo il taglio del 30 per cento. Oggi, il gettone torna a crescere: il consiglio comunale ha deciso di fissarlo a 87 euro. Una quantità che resta nei limiti permessi della legge, non può difatti superare un terzo di quanto percepito dal sindaco.

In pratica, ogni consigliere non può prendere più di 1700 euro lordi al mese. I dodici consiglieri riunitisi nel Palazzo Cavarretta, hanno presentato un emendamento che punta da un lato a fare scattare l’aumento nel 2015, e quindi non nell’anno in corso e senza alcuna retroattività, permettendo all’amministrazione comunale di risparmiare circa 300 mila euro; dall’altro il Consiglio ha stabilito l’importo massimo del gettone ad 87 euro, dando facoltà a ciascun consigliere di rinunciare alle indennità. Alla fine la delibera è stata approvata così come emendata con quindici voti favorevoli, sette contrari e tre astenuti. Il confronto in aula è stato piuttosto acceso.

Foto tratta da Wikimedia.org

Commenti

commenti

Mirko Regalbuto



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento