Protesta

“Il tram non volano ma zavorra Amat. Si rischia fallimento”. Lavoratori contro politica

sciopero
30 giu 2016 - 09:06

PALERMO - Manifestazione “a difesa dell’Amat”, l’azienda trasporti di Palermo, organizzata dai Cobas oggi nel capoluogo siciliano.

Dalle 9 di questa mattina e fino alle 18, i lavoratori dell’ex municipalizzata si sono dati appuntamento a piazza Castelnuovo per ”manifestare contro le politiche sulla mobilità dell’amministrazione Orlando, che rischiano di far fallire l’azienda”, come afferma Orazio La Corte, coordinatore regionale dei Cobas del Lavoro Privato.

Egli spiega: ”Il tram, anziché essere un volano, è risultato finora una zavorra per l’Amat. Inoltre il servizio di trasporto pubblico della quinta città d’Italia continua a peggiorare – poco più di cento i bus che giornalmente escono in strada – nell’indifferenza del sindaco Leoluca Orlando. Per di più il flop delle Ztl, così come le vuole fare il Comune, potrebbe accelerare il tracollo economico-finanziario dell’azienda”.

”Il taglio delle linee e i nuovi turni di servizio – sottolinea La Corte – non hanno fatto altro che aggravare una situazione economica già disastrosa, chiusa nel 2015 con un passivo di 6 milioni di euro e che nel primo trimestre 2016 ha registrato oltre 3 milioni di perdite. I lavoratori, preoccupati per il loro futuro, faranno sentire la propria voce in occasione di questa manifestazione, coinvolgendo l’intera cittadinanza”.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA