Barriere

Traghetti e stazioni obsolete, Pagano: “Sicilia inaccessibile ai disabili”

Pagano Traghetti Sicilia Inaccessibile disabili
5 lug 2016 - 11:24

MESSINA - “Sicilia off limits per i disabili. Per loro l’Italia finisce a Villa San Giovanni. Quanto continua ad accadere in queste ore per i trasporti sullo Stretto è indegno di un paese civile”. Parole del deputato nazionale Alessandro Pagano.

Il supporto e le attenzioni per i diversamente abili sembrano essere completamente assenti, sia sui traghetti che sugli altri mezzi: “Le persone sono obbligate a salire sul ponte durante il traghettamento, ma non solo. Anche la stazione non è attrezzata per i disabili. Per esempio, mancano anche delle semplici scale mobili per raggiungere gli aliscafi e le navi, anche queste prive di ogni accorgimento”.

Tra i problemi, poi, si aggiungono anche i ritardi dei treni, che creano non pochi disagi ai viaggiatori: “Il rischio di perdere le coincidenze per arrivare a Messina è elevato. E tutto questo insieme di cose è veramente vergognoso”.

Anche per questo, Pagano è pronto a usare le maniere forti: “Come sempre si ricorre a dei tavoli tecnici di dubbia efficacia. No so se i disagi dipendano dalla volontà di privilegiare le società private del trasporto sullo Stretto. Sta di fatto che presenterò un’interrogazione al ministro”.

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA