Fondi

Sisma ’90: sbloccati i pagamenti per i contribuenti siciliani. Berretta e Zappulla (Pd): “Vigileremo”

berretta
10 lug 2015 - 12:20

CATANIA - “La sottosegretaria al Ministero dell’Economia e Finanze, l’onorevole De Micheli, a seguito di un incontro da noi richiesto e svoltosi pochi giorni fa, ci ha comunicato che si è sbloccato l’iter per il rimborso ai contribuenti delle province di Catania, Siracusa e Ragusa relativi ai contributi del sisma del dicembre 1990”.

Lo annunciano i parlamentari nazionali del Partito Democratico Giuseppe Berretta e Giuseppe Zappulla, che da tempo seguono l’iter per il riconoscimento dei rimborsi ai cittadini danneggiati dal terremoto del 1990 e che, grazie ad un loro emendamento inserito nella Legge di Stabilità, erano riusciti a far sì che venissero riconosciute tutte le istanze di rimborso presentate dai cittadini delle tre province entro il primo marzo 2010.

“Fermo restando che per le imprese bisogna ancora attendere il parere della competente commissione europea, il Ministero dell’Economia e Finanze alla fine ha ritenuto non necessario emanare un decreto attuativo – spiegano i parlamentari siciliani – E’ sufficiente invece una circolare ministeriale con cui si autorizza l’Agenzia Centrale delle Entrate, tramite i suoi uffici e dirigenti delle sedi di Catania, Siracusa e Ragusa, a procedere in ordine di presentazione delle istanze al relativo rimborso. In base a questa procedura, è già stato eseguito il pagamento di 105 domande”.

“Siamo contenti che il Ministero abbia attuato questa scelta, ma crediamo sia ora necessario accelerare i tempi dei rimborsi, bloccando le impugnative alle sentenze già emesse e superando ogni ostacolo di ordine tecnico, burocratico e procedurale che possa ostacolare o rallentare le operazioni di rimborso – concludono Berretta e Zappulla – Nel ringraziare il sottosegretario De Micheli per l’attenzione che ha dimostrato verso questa vicenda, lunghissima e per certi versi paradossale per i continui rinvii, continueremo a seguire con la massima attenzione e vigilanza le procedure relative ai rimborsi. L’appuntamento fissato per settembre dalla stessa De Micheli sarà l’occasione per una puntuale verifica aggiornata della situazione”.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento