Sanità

Scontro tra Regione e laboratori d’analisi privati, in arrivo riduzione del budget del 20%

luciaborsellino
Lucia Borsellino, ex ministro Salute Sicilia
13 giu 2015 - 11:13

PALERMO - Comincia l’ennesimo scontro tra la Regione Sicilia e i laboratori d’analisi privati.

L’assessore alla Salute, Lucia Borsellino, ha firmato un decreto che “taglia” il budget annuale del 20% e che prevede la contrattualizzazione di ben 92 nuove strutture, ma senza nessun aumento dell’aggregato economico totale.

Secondo il decreto, il budget provvisorio per il 2015 ammonterebbe a 445 milioni 595 mila euro.

“I direttori generali delle Asp – si legge nel documento – sono autorizzati ad assegnare provvisoriamente alle strutture specialistiche un budget per l’anno 2015 così determinato: per le strutture già contrattualizzate il budget sarà pari al 80 per cento del budget attribuito nell’anno 2014 ad eccezione delle strutture con budget al di sotto di euro 32 mila, per le quali, sulla base delle capacità erogativa potrà riconoscersi un budget incrementato fino a 32 mila euro”, mentre “per le strutture nuove da contrattualizzare è fissato un budget di euro 32 mila”.

L’assessore,  Lucia Borsellino, placa le polemiche di sindacati e addetti ai lavori assicurando che si tratta solo di un’anticipazione di riforma, in attesa di una concertazione definitiva che metta tutti d’accordo.

“Non si tratta di un taglio del 20% – avrebbe precisato l’assessore –  ma di  una anticipazione all’erogazione dei budget nella misura dell’80% rispetto al valore del 2014, al fine di poter lasciare un margine di risorse da poter assegnare in seguito con i nuovi criteri che scaturiranno dal confronto con le organizzazioni sindacali”.

Anche sulla contrattualizzazione delle nuove strutture, l’assessore assicura che ciò non pregiudicherà il budget delle vecchie strutture già convenzionate.

Commenti

commenti

Marco Bua



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento