Nomine

Sanità siciliana fra trasferimenti e conferme

palazzo d'orleans
27 giu 2017 - 19:16

PALERMO - Ci si sarebbe aspettato una conferma totale dei manager della Sanità siciliana ma questa non è arrivata con un vero e proprio “valzer” di posti tra i vari capoluoghi di provincia siciliani.

Non sono mancate la sorprese, infatti, prima tra tutte quella della mancata conferma nel ruolo di commissario di Michele Vullo, alla guida dell’ospedale “Papardo” di Messina, che verrà sostituito dalla dirigente regionale Letizia Diliberti.

Tra le altre novità spiccano i trasferimenti dei tanto attaccati dalla politica in questi giorni Lucio Ficarra e Maurizio Aricò. Ficarra sarà il prossimo manager dell’Asp di Ragusa e ricoprirà proprio il ruolo di Aricò che è stato, invece, trasferito a Palermo dove prenderà il posto di Gervasio Venuti (che prenderà il posto di Ficarra ad Agrigento) alla guida dell’ospedale Villa Sofia-Cervello.

Riconfermati, invece, tutti gli altri direttori con contratto a termine fissato per il 30 giugno. Tra questi spiccano i nomi di Giulio Santonocito, manager dell’ospedale Garibaldi di Catania, Salvatore Brugaletta, direttore generale allAsp di Siracusa, Antonio Candela, Asp di Palermo, e Michele Sirna, direttore generale all’Asp di Messina.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA