Infrastrutture

Del Rio: Catania e Palermo nel piano investimenti per le città metropolitane

fonte: linkabile.it
fonte: linkabile.it
13 ago 2016 - 09:37

PALERMO - Il piano proposto dal ministro delle Infrastrutture per ripartire passa dalla Sicilia.

Per stimolare la crescita del Pil il Ministro intende accelerare gli investimenti in opere pubbliche e puntare sulla riqualificazione energetica dei condomini attraverso l’estensione dei bonus fiscali

Un piano che coinvolge direttamente Catania e Palermo, a partire dagli ingenti investimenti che sono stati garantiti per il miglioramento delle infrastrutture. In un’intervista rilasciata al Sole 24 ore, il ministro ha dichiarato: “Abbiamo varato un primo stralcio da 1,3 miliardi per il piano metropolitane con interventi a Torino, Milano, Napoli, Catania, Palermo“.

Del Rio, il presidente Renzi, il ministro dell’Economia Padoan e il Ragioniere generale Daniele Franco stanno cercando di mettere a disposizione delle opere cantierabili tutte le disponibilità di cassa necessarie, oltre a quelli previsti per il Fondo sviluppo e coesione (Fsc).

Il ministro è consapevole che il dato attuale del Pil non è positivo, ma le previsioni per il trimestre estivo, spinte dal turismo e dal traffico passeggeri, fanno ben sperare in un margine di miglioramento

Del Rio propone, inoltre, di “estendere l’azione di ciò che ha funzionato bene finora, a partire dai bonus fiscali per l’efficientamento energetico. Dobbiamo passare dalla scala micro a quella del condominio. È il nostro maggiore impegno per la legge di bilancio“.

Le opere che possono dare una spinta alla crescita coinvolgono il settore ferroviario regionale che potrà usufruire di 2,1 miliardi aggiuntivi, oltre ai 300 milioni per la sicurezza. Previsti anche un pacchetto di opere autostradali sbloccate proprio in questi giorni.

Infine, un’altra novità arriva con il miliardo che servirà ad avviare la Rosco (Rolling Stock Company), la società che centralizzerà gli acquisti di treni e autobus anche per Regioni e comuni.

Aurora Circià



© RIPRODUZIONE RISERVATA