Decisione

Regione, Grasso dice no alla candidatura: “Amo la Sicilia ma devo restare al Senato”

Pietro Grasso
25 giu 2017 - 13:05

PALERMO - Il presidente del Senato, Pietro Grasso, scioglie il nodo su una sua possibile candidatura alla Regione, e lo fa al termine di un lungo colloquio con il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando.

Grasso, infatti, ha annunciato di voler declinare la proposta giunta dagli organismi regionali e nazionali del Pd di candidarsi a presidente della Regione Siciliana alle prossime elezioni.

Il presidente del Senato ha spiegato che il suo impegno e il suo amore per la Sicilia non smetteranno di esprimersi in ogni forma e in ogni sede anche nazionale, ma i suoi doveri istituzionali attuali gli impongono di svolgere il ruolo che al momento ricopre.

Durante l’incontro tra Grasso e Orlando sono state dibattute le implicazioni politiche e istituzionali di questa scelta, soprattutto in relazione al delicato momento della legislatura e ai prossimi impegni del Senato della Repubblica su temi importanti quali, ad esempio, la legge elettorale e la legge di bilancio.

È per tali motivi che, dopo un’attenta riflessione, Orlando e Grasso hanno ritenuto impossibile accettare la candidatura proposta dal Pd.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA