Movimenti

Regione, Crocetta gioca a risiko con gli alleati. La Di Liberto all’Irsap

fulvio assistenza sanitaria
23 set 2015 - 10:39

PALERMO - Proseguono incessanti gli incontri tra i vertici isolani del Pd con gli alleati di governo.

Raciti, il segretario regionale dem, dopo aver già discusso con Ncd, Udc, Sicilia Democratica e Megafono dovrà incontrare ancora il Pdr.

Formazione quest’ultima che avrebbe dovuto dare vita ad una kermesse, alla presenza del vice segretario del Pd Lorenzo Guerini, a Catania il prossimo 25 settembre.

Ma pare che per l’indisponibilità dello stesso Guerini sia stata rimandata ai primi di ottobre. Il “matrimonio” tra il Pdr e Sd è in ghiaccio anche se alcuni deputati – come Lanteri, Coltraro e Currenti – hanno ribadito in una nota la volontà di non federarsi.

Il governo Crocetta, intanto, dopo gli assestamenti dovuti al nodo alleanze dovrebbe cambiare ancora. Al momento l’unica novità riguarda l’assessorato alle Attività Produttive: dopo la vacatio per le dimissioni di Linda Vancheri il presidente ha scelto Mariella Lo Bello, già assessore alla Formazione.

Una scelta che ha spiazzato tutti dopo le settimane passate a discutere di un assessore “politico” con il nome di Antonio Fiumefreddo sponsorizzato dal presidente della Regione.

Inoltre Crocetta ha anche indicato Alessandra Di Liberto come nuovo commissario dell’Irsap dopo le polemiche seguite alle dimissioni di Alfonso Cicero.

La dirigente regionale, di ruolo dal 199, è stata commissario della Camera di Commercio di Palermo. Sul tappeto rimangono ancora le parole, pesantissime, di Alfonso Cicero che aveva accusato il governatore e la giunta di “averlo lasciato solo nella sua lotta al malaffare dentro gli insediamenti industriali”.

Per il presidente dell’antimafia regionale Nello Musumeci “le dichiarazioni rese in questi giorni dal presidente dell’Irsap impongono, per la loro gravità, un intervento chiarificatore e puntuale da parte del presidente della Regione Crocetta“.

“Dal canto suo la Commissione regionale Antimafia, nella seduta di mercoledì - ha aggiunto – sarà chiamata a deliberare la eventuale audizione degli ex assessori regionali alle Attività produttive Marco Venturi e Linda Vancheri”.

Commenti

commenti

Andrea Sessa



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento