Alleanze

Raciti: “Articolo 4? Nessuno può lanciare Opa su Pd”

Fausto Raciti, segretario regionale del Pd
Fausto Raciti, segretario regionale del Pd
21 feb 2015 - 13:15

PALERMO - Porte aperte sì ma con prudenza. Questo il senso delle parole di Fausto Raciti nel corso di un’intervista rilasciata a La Sicilia sulla recente “adesione” di Articolo 4 al Pd. Il segretario regionale ha dichiaro che “nessuno può lanciare un’Opa sul Pd, non siamo partito con porte girevoli”.

Oggi il segretario dovrebbe chiedere alla direzione regionale “il mandato per affrontare questa vicenda politica”. Comprensibilmente sono stati avviati i dialoghi con lo stato maggiore dei democratici isolani (Davide Faraone, Baldo Gucciardi, Giuseppe Lupo e Antonello Cracolici).

I nodi da sciogliere sono molteplici: i deputati regionali di Articolo 4 entreranno dentro il Pd? E a livello locale – Catania docet - come ci si muoverà nei consigli comunali e nelle giunte?

Fausto Raciti – tra allargamento e federazione – propende per l’ allargamento. “In alcuni casi - dichiara il segretario - ci potrebbero essere candidati sindaci in alternativa a quelli del Pd. Dobbiamo capire come affrontare questa questione, anche se fondamentale è l’ affinità politica che conta. Con Articolo 4 abbiamo già compiuto un percorso comune alle amministrative ed alle elezioni europee. Chiederò alla direzione regionale del Pd un mandato che vada verso l’ allargamento del Partito democratico”.

Raciti ha comunque sottolineato il rapporto costruttivo con Articolo 4 e la lealtà alla maggioranza di Crocetta. Tra le truppe del Pd, però, non tutti sono entusiasti. Dopo la vicenda del Megafono, con ingressi clamorosi nel Pd come quello di Nello Dipasquale c’è il timore di venire percepiti come un partito “carro” dove imbarcare aspiranti vincitori in vista delle prossime tornate elettorali.

 

Commenti

commenti

Andrea Sessa



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento