Iniziativa

Raccolta firme per liberare Corso Sicilia dal degrado e dall’abusivismo

corso sicilia
24 feb 2017 - 17:11

CATANIA“Liberiamo Corso Sicilia dall’abusivismo selvaggio e dal degrado!” questo è il grido di protesta che ha mosso le fila di alcuni movimenti politici nazionali e locali, per domani sabato 25 febbraio, a Catania, in Corso Sicilia a partire dalle ore 10,00, ad organizzare una raccolta firme con il precipuo scopo di liberare Corso Sicilia dal degrado generale e dall’abusivismo indiscriminato.

Domani, gli schieramenti politici di Fratelli d’Italia, #diventeràbellissima, Terra Nostra Italiani con Giorgia Meloni, Forza Italia, Catania Patria Difendila, Grande Catania, Noi con Salvini, raccoglieranno le firme per sottoscrivere una petizione per la riqualificazione di Corso Sicilia, area nevralgica per la viabilità e per il commercio della città di Catania. Contestualmente, la petizione avrà ad oggetto il potenziamento del servizio Metropolitana in favore degli utenti e degli esercenti.

E dire che l’area metropolitana di Corso Sicilia era stata persino indicata e scelta da una importante multinazionale americana impegnata online come sede  dove allocare i  propri uffici nel Sud Italia, ma quando la compagnia ha appurato lo stato di degrado di quella che dovrebbe essere la “city” di Catania, ha deciso di stabilire altrove la sua sede.

 

 

 

 

 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA