Visita

Il presidente Mattarella oggi a Lampedusa per l’inaugurazione del Museo della fiducia

Mattarella
3 giu 2016 - 07:59

LAMPEDUSA - È tutto pronto a Lampedusa per l’arrivo del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che oggi pomeriggio inaugurerà il Museo della fiducia e del dialogo per il Mediterraneo, congiuntamente al primo Museo archeologico dell’isola.

Insieme a Mattarella, è prevista la presenza del ministro dell’Interno, Angelino Alfano, del ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, del Presidente della Regione Sicilia Rosario Crocetta, dell’Arcivescovo di Agrigento, il Cardinale Francesco Montenegro, oltre al sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini.

Per l’occasione il Presidente visiterà anche la Porta d’Europa e il Molo Favaloro, luoghi simbolo del ruolo di Lampedusa nel Mediterraneo.

Alla Porta d’Europa (ore 16.15) il Presidente depositerà una corona di fiori presso il monumento di Paladino. Il corteo presidenziale si sposterà, subito dopo al Museo della fiducia e del dialogo per il Mediterraneo per l’inaugurazione e verrà accolto dal Soprintendente Caterina Greco.

In entrambi i siti è prevista la presenza di tutte le Autorità sopracitate. Inoltre, al Museo, è prevista la presenza del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri e del Comandante Generale della Guardia di Finanza, del Direttore del Museo del Bardo e della Galleria degli Uffizi, e di Maria Falcone (la Fondazione Falcone è primo social partner del Museo).

All’uscita del Museo, avrà luogo il saluto del Presidente, preceduto dal sindaco Nicolini, e subito dopo Mattarella si recherà al Molo Favaloro dove, tra le altre Autorità, assisteranno alla visita Pietro Bartolo, Dirigente medico responsabile del presidio sanitario di Lampedusa, gli equipaggi dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Guardia Costiera e di una rappresentanza dell’Esercito Italiano, della Polizia di Stato, dei Vigili del Fuoco, delle Organizzazioni Umanitarie e del Cisom (Corpo di soccorso dell’Ordine di Malta). Per l’occasione, il Presidente saluterà il piccolo Samuele Pucillo protagonista di ”Fuocoammare”.

“L’isola, al centro di un processo culturale e sociale inarrestabile, vive con grande fermento l’arrivo di Mattarella, che la suggella protagonista al Centro del Mediterraneo, premiandola per l’accoglienza e la ricchezza umana, rendendola luogo simbolo del ”dialogo” e della ”fiducia”, dice il sindaco Nicolini.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA