Legalità

Palermo, il sindaco Orlando: “La mafia non comanda la città e i suoi cittadini”

Leoluca Orlando commento libro Pappalardo
23 apr 2016 - 20:25

PALERMO - “Oggi non credo che la mafia comanda Palermo”. Questa è l’osservazione del sindaco del capoluogo siciliano Leoluca Orlando nel corso della presentazione del libro “Sul cammino della verità”, testo che raccoglie i messaggi e i discorsi del cardinale Salvatore Pappalardo.

“Quando il cardinale Pappalardo era arcivescovo di Palermo - dichiara Orlando – il sindaco era amico della mafia e anche lui era un boss. Come Vito Ciancimino, primo cittadino quando Salvatore Pappalardo divenne cardinale”.

Oggi, come spiega Orlando, le cose sono cambiate, merito di coloro che lottano per affermare i principi di legalità: “A quei tempi, anche chi era dentro la chiesa e parlava di lotta alla mafia veniva isolato. E anche in politica accadeva la stessa cosa. Non credo sia più così, grazie alle associazioni e a tutti quei gruppi che lottano per la libertà e la legalità”.

Alla presentazione del libro, tenutasi nella facoltà Teologica di Sicilia, erano presenti il presidente delle Repubblica Sergio Mattarella e l’arcivescovo di Palermo, mons. Corrado Lorefice.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA