Liberi Consorzi

Musumeci: “Riforma province flop. Vogliamo il neo assessore in aula!”

musumeci
17 gen 2015 - 11:02

PALERMO - Il governatore Rosario Crocetta e l’Udc hanno trovato il nome del nuovo assessore alla Funzione Pubblica e Autonomie Locali Ettore Leotta e subito, all’ex magistrato, sono arrivati gli inviti a lavorare alacremente sulla riforma delle province.

Uno di questi è giunto dal leader dell’opposizione Nello Musumeci; “Spero che il nuovo assessore regionale Ettore Leotta avverta l’esigenza di venire in Aula nei prossimi giorni per dire con chiarezza al parlamento quale idea di Provincia intende realizzare il governo Crocetta”.

“Mancano appena settanta giorni - evidenzia Musumeci – alla scadenza di legge e non credo proprio che la maggioranza governativa di centrosinistra riesca a varare la tanto strombazzata riforma che non ha saputo fare in un anno e mezzo”.

La scelta di Leotta – nelle intenzioni di Crocetta – dovrebbe portare a un’accelerazione di quella riforma avviata dall’allora assessore Patrizia Valenti e arenata da oltre un anno e mezzo.

“Peraltro – aggiunge il deputato etneo - finora non è arrivata alcuna nuova proposta alla competente commissione parlamentare mentre il governatore ed il suo partito continuano a parlare due linguaggi diversi sul nuovo modello dell’ente intermedio”.

Musumeci chiede chiarezza: Città Metropolitane ristrette o allargate? Confini provinciali rigidi o flessibili? Presidenti eletti dal popolo o nominati? Competenze e funzioni di sempre o nuove responsabilità decentrate dalla Regione? Questi i temi sui quali regna una gran confusione, mentre sul territorio sono solo i cittadini a pagare il prezzo della paralisi delle nove Province, voluta da una irragionevole furia devastatrice di un finto rivoluzionario”.

Commenti

commenti

Andrea Sessa



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento