Province

Mistretta “chiama” Enna: domenica si vota per l’annessione

Elezioni
23 ott 2014 - 14:11

MISTRETTA - L’abolizione della province è ancora in alto mare e Crocetta - al momento – è in ben altre faccende affaccendato. L’unico dato certo è la proroga dei commissari straordinari delle province.

In questa riforma irrisolta, però, alcuni consigli comunali hanno già effettuato delle scelte che andranno a incidere sul futuro. Mistretta – attraverso il civico consesso – ha scelto di salutare la provincia di Messina per confluire nel consorzio di Enna.

Domenica prossima i cittadini voteranno su questa scelta e si tratterà di un referendum confermativo.

Le urne saranno aperte dalle 8 sino alle 22.

Negli altri paesi in cui si è votato – molto pochi a dir la verità – l’affluenza è quasi sempre stata molto bassa.

Ciò è dovuto anche al fatto che probabilmente i liberi consorzi non vedranno la luce perché le ultime intenzioni sono quelle di recepire la legge nazionale Delrio, la quale di fatto mantiene l’istituzione intermedia delle province.

Commenti

commenti

Andrea Sessa



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento