Missiva

Minacce al segretario del Pd Fausto Raciti, la solidarietà della politica

fausto-raciti
10 dic 2015 - 17:32

PALERMO - Tutta la politica isolana e non si è stretta attorno al segretario regionale del Pd Fausto Raciti destinatario di una lettera di minacce di morte.

La missiva è arrivata nella sede palermitana del Pd e vi era testualmente scritto: “Noi ti sgozzeremo. Sappiamo i tuoi movimenti. Dovrai guardarti attorno. Ti ammazzeremo”.

Raciti è stato ascoltato dagli inquirenti ma si è detto sereno nonostante l’accaduto. 

“La Sicilia attraversa una fase difficile e piena di tensioni sociali: quello che è successo è un segnale inquietante che non deve essere sottovalutato”,  lo ha affermato Giovanni Panepinto, vicepresidente del gruppo Pd all’Ars, che ha espresso solidarietà al segretario.

“Ci auguriamo che si chiariscano presto i contorni di questo episodio – aggiunge Panepinto – siamo certi che Raciti continuerà a lavorare con lo stesso impegno di sempre, in Sicilia e per la Sicilia”.

Solidarietà al segretario Raciti è espressa anche dagli altri deputati del gruppo Pd all’Ars Mario Alloro, Giuseppe Arancio, Anthony Barbagallo, Marika Cirone Di Marco, Antonello Cracolici, Pippo Digiacomo, Nello Dipasquale, Baldo Gucciardi, Giuseppe Laccoto, Giuseppe Lupo, Mariella Maggio, Bruno Marziano, Antonella Milazzo, Raffaele Nicotra, Filippo Panarello, Concetta Raia, Paolo Ruggirello, Luca Sammartino, Valeria Sudano, Gianfranco Vullo.

“Il confronto politico ci sta tutto, anche quando è aspro – dicono Gianfranco Miccichè, commissario di Forza Italia in Sicilia e l’onorevole Marco Falcone, capogruppo azzurro all’Ars - la violenza va invece sempre condannata con decisione”.

Solidarietà la esprime anche Michela Giuffrida, eurodeputato del Pd:  “Minacce ed intimidazioni non fermeranno Fausto Raciti né il difficile lavoro che come segretario regionale del Pd lui sta portando avanti. Sono certa che gli inquirenti individueranno al più presto l’autore di un gesto tanto vile quanto preoccupante. A Fausto esprimo vicinanza e solidarietà”.

Fabrizio Ferrandelli su Twitter scrive: “So che non ti lascerai intimidire, coraggio Fausto!”.

 

 In una nota anche il forzista Basilio Catanoso ha espresso vicinanza a Racii: “Si tratta di un atto da condannare assolutamente” e auspica che gli inquirenti possano celermente fare chiarezza sull’accaduto.

Andrea Sessa



© RIPRODUZIONE RISERVATA