Ospedale

Messina, 78 posti per acuti al Piemonte, buoni intenti, il governo li faccia propri

Ospedale Piemonte Messina
21 nov 2014 - 11:23

MESSINA“Apprezziamo i buoni intenti, ma saranno vanificati se il governo non li fa propri”Così il presidente del comitato Salvare l’Ospedale Piemonte, Marcello Minasi, commenta il risultato ottenuto in Commissione Sanità dai deputati Picciolo, Lo Giudice, Formica e Ioppolo circa la distinzione dei 78 posti per acuti al Piemonte, nell’ambito del riordino della Rete ospedaliera.

“Siamo soddisfatti perché parlamentari di buona volontà hanno accolto il grido di dolore della cittadinanza messinese, sollevatosi in seguito al malsano progetto della chiusura del Piemonte, contro il quale il Comitato, le forze sociali e i cittadini si battono da tempo. Questo, ribadiamo, è soltanto un primo passo al quale devono seguire virtuose programmazioni sul futuro del presidio del centro cittadino ed in generale sulla politica sanitaria della città e della provincia messinese”, dichiara Minasi.

“Siamo sinceramente delusi dall’assordante silenzio del sindaco Renato Accorinti – prosegue -, il quale non ha convocato quell’assemblea dei servizi che aveva annunciato durante la manifestazione del 29 settembre e neppure ha risposto all’invito per partecipare all’assemblea tenutasi lo scorso lunedì 17 novembre al Comune”.

“Infine – conclude Minasi– auspichiamo che si metta fine a periodiche iniziative allarmanti del governo regionale e di minoranze della società civile e politica cittadina e si costruisca un circolo virtuoso per il mantenimento ed il potenziamento dell’offerta sanitaria in città e nella provincia”

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento